Cristina Ciaccini: «Umbertide aspetta a fare i conti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 25, 2013 08:43

Cristina Ciaccini: «Umbertide aspetta a fare i conti»

Ciaccini Cristina (riceve)

il libero Cristina Ciaccini in ricezione

Arriva alla terzultima giornata del campionato la seconda vittoria in trasferta dell’anno per la Uisp Umbertide. Era dallo scorso 28 ottobre che le biancorosse non vincevano fuori casa, successo che era stato colto a Città di Castello al termine di un match durato cinque set. Stavolta invece le ragazze del tecnico Brighigna si sono imposte nettamente sul rettangolo di un Assisi ultimo della classe ed hanno preso un’altra boccata d’ossigeno in classifica. La soddisfazione è nelle parole del libero Cristina Ciaccini che descrive il percorso fatto dalla sua squadra: «Nella scorsa giornata abbiamo incontrato una squadra che, anche se matematicamente retrocessa, ha giocato la partita con determinazione. Quella di domenica è stata una gara intensa, ma alla fine la fame di vincere ha avuto il sopravvento e ci siamo portate a casa tre punti importantissimi per la classifica. Per la nostra società e soprattutto per la nostra squadra è stato un anno veramente terribile costellato da una serie di infortuni da Guinnes dei primati. Tutto questo ci ha costretto a mandare in campo formazioni sempre rimaneggiate, inconsuete e al limite del ridicolo (basti pensare che nelle gare di andata con San Feliciano e Orvieto il tecnico Brighigna mi ha reinventato schiacciatrice di posto-quattro) ». Il distacco dalla zona salvezza è rimasto però immutato e recuperare cinque punti non pare semplice, anche se la situazione di emergenza infortuni dovrebbe essere ormai alle spalle, lo spera l’atleta classe 1985. «Da gennaio poi la situazione è pian piano migliorata e ci siamo ritrovate a dovere risalire da quel burrone nel quale eravamo rotolate, ma grazie ad un gruppo forte ed unito, nonché ad un grandissimo allenatore, siamo riuscite lentamente a vedere uno spiraglio di luce. A due giornate dalla fine dobbiamo incontrate Libertas Perugia e Magione due gruppi in crescita e con il nostro stesso bisogno di punti, dato che lottiamo tutte per lo stesso obiettivo. Siamo comunque pronte ad affrontare senza timore qualsiasi eventualità facendo i conti solo con noi stesse e con la nostra voglia di combattere fino alla fine»!

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 25, 2013 08:43