Giacomo Bastianini lancia lo sprint del Chiusi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 10, 2013 23:38

Giacomo Bastianini lancia lo sprint del Chiusi

Bastianini Giacomo (palla)

Giacomo Bastianini

Meno due al termine della stagione regolare di serie C maschile, due le partite che rimangono da disputare per concludere il girone di ritorno, due i punti di vantaggio che la capolista Emma Villas Chiusi deve gestire per difendere la sua leadership. E’ ormai chiaro che sarà la ventiseiesima ed ultima giornata a decidere le prime due posizioni della griglia d’accesso ai play-off, lo scontro esterno con la diretta avversaria Terni che continua a non perdere un colpo e resta col fiato sul collo dei biancoblu. Le considerazioni sul momento attuale del collettivo toscano spettano all’opposto Giacomo Bastianini che pare convinto e fiducioso: «Da metà campionato, abbiamo raggiunto quelle sicurezze che ci permettono di mantenere un certo livello gioco, la lunga serie di vittorie consecutive che abbiamo ottenuto lo conferma. La condizione della squadra è buona, siamo tutti giocatori bravi e di esperienza e questo ci aiuta a compensarci a vicenda nei momenti di difficoltà». In effetti anche l’assenza di un giocatore importante come il centrale Sabatini che sabato scorso ha dato forfeit è stata bilanciata bene dai chiusini che dispongono di un organico completo. «L’assenza momentanea di Sergio Sabatini è stata sostituita dal cosiddetto ‘universale’ Riccardo Lione, devo dire che gli avversari che abbiamo incontrato non hanno messo in difficoltà l’equilibrio della squadra. C’è stato spazio anche per Fabio Nofroni ed Alberto Scarponi nel ruolo di sostituti al centro e tutti hanno detto la loro. A parte ciò, siamo certi che Sabatini sarà presente in campo durante i play-off e dunque aspettiamo il suo rientro». Da buon toscano il giocatore nato il 30 gennaio 1982 non disdegna di scherzare sulle sue prestazioni e su quelle dei compagni. «Il mio rendimento durante questo campionato è ‘come sempre’ buono. Quest’anno, a differenza di quello scorso, attacco meno palloni (grazie Simone!) perché il gioco è distribuito su tutti gli attaccanti. Questo tipo di assetto dà meno punti di riferimento agli avversari e rende l’intera squadra più forte e difficile da murare, ma va precisato che i palloni importanti rimangono comunque sempre i miei. Con il regista Camardese mi trovo bene e penso anche lui con me, ci fidiamo entrambi l’uno dell’altro». Sabato la Emma Villas giocherà in casa col Monteluce, ma è ovvio che lo sguardo sia rivolto al match successivo, lo scontro al vertice che deciderà il primato della prima fase, il giocatore alto 197 cm. (che è anche uno degli ex di turno), prova a spiegare i temi della partitissima. «L’ultima partita di campionato che ci vede ospiti del Terni, sarà molto importante perché noi vogliamo arrivare primi in campionato per avere il vantaggio del fattore campo. Al Pala-Itis non sarà facile vincere, sti ternani sono bravi, e in più giocano con il pallone diverso da quello con cui ci alleniamo noi, che non fa del bene ai nostri ricevitori. Avere il vantaggio del fattore campo nella post season sarà per noi importante, una delle nostre caratteristiche principali e su cui faremo leva durate i play-off è la battuta, molto più incidente tra le mura amiche di casa. Ad ogni modo faccio un sincero in bocca al lupo a tutti per i play-off, e vinca il migliore… spero noi»!
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 10, 2013 23:38