Gino Sirci: «Perugia riparte da Kovac»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 6, 2013 15:04

Gino Sirci: «Perugia riparte da Kovac»

Kovac-Sirci

Slobodan Kovac e Gino Sirci

Si è chiusa a Piacenza l’avventura della Sir Safety Perugia nel primo campionato di serie Al maschile, senza rimpianti e con la soddisfazione di essere riconosciuta da tutti come squadra rivelazione dell’anno. L’aver raggiunto i quarti di finale rappresenta una vera… medaglia al valore. Il presidente Gino Sirci traccia un bilancio reale del presente e del futuro della sua avventura nella massima serie spiegando: «Ci siamo divertiti in campionato togliendoci diverse soddisfazioni. Siamo arrivati un po’ scarichi ai play-off ma abbiamo perso contro una grande squadra come Picenza». Niente da recriminare insomma? «Direi proprio di no. La squadra ha dato tutto. È stata una grande stagione, ora conosciamo la Al e possiamo guardare al futuro con serenità». Come pensa di potenziare la squadra per la prossima stagione? «E’ presto per dirlo, potenziare è difficile con i flussi di cassa attuali e le promesse di sponsor in diminuzione. Il momento economico non aiuta, le aziende non hanno soldi. Il rinforzo della squadra deve passare attraverso una valutazione complessiva su quanto si riesce ad avere dal budget pubblicitario. Non è da me strafare per dimostrare chissà cosa. Farò il passo secondo la gamba». Facciamo il punto della situazione sui giocatori. Quali sono quelli che hanno il contratto in scadenza? «Tutti tranne Petric, Giovi, Semenzato, Alletti ed Edgar. Questo non vuol dire né che questi resteranno (i contratti si sciolgono facilmente), né che gli altri in scadenza di contratto vadano via. È tutto da verificare con il mio staff, capendo quali sono i movimenti di mercato e che tipo di obiettivo intendiamo prefiggerci». Chi vince lo scudetto? «La finale sarà Piacenza-Trento, vincerà Trento ma soffrendo. Piacenza è in grandissima forma e se in giornata con battuta e attacco, può mettere in difficoltà anche i trentini». Una sola parola su mister Kovac? «È l’artefice del sesto posto ottenuto. Con lui ripartirà l’avventura della prossima stagione». Quindi è il primo riconfermato della squadra? «Sì. Io ho messo i soldi, ma lui le capacità e l’impegno, credo che questo vada premiato».
(fonte La Nazione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 6, 2013 15:04