Gubbio non si distrae con la Libertas Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2013 08:14

Gubbio non si distrae con la Libertas Perugia

Pascolini Michela (fast)

New Font Prep Mori Gubbio in attacco fast con la centrale Michela Pascolini

E’ pieno di avvoltoi in cima alla classifica di serie C femminile ed è per questo che la capolista New Font Prep Mori Gubbio sa di non poter sbagliare un colpo, ogni passo falso potrebbe costarle molto. La sfida contro la Libertas Perugia alla Polivalente sembra facile sulla carta ma le motivazioni messe in campo sono molto forti da ambo le parti. Gubbio deve rimanere in vetta e per farlo sa di dover vincere, Perugia deve dare il tutto per tutto consapevole ma non spaventato dalla forza delle avversarie. Nella compagine eugubina assenti due pedine importanti, coach Mattoni deve fare a meno sia di Marta Martella, fuori per infortunio, sia di Roberta Riso, bloccata a letto per motivi di salute. Dentro fin dal primo minuto Beatrice Bianconi, classe 1994 che come al solito non delude ed entra in campo dimostrando che non c’è altro posto dove vorrebbe stare, tirando fuori la grinta giusta e giocandosi al meglio questa grande opportunità. Varcare la soglia della polivalente da avversari non è cosa facile per nessuno soprattutto se su quel parquet hai costruito i tuoi sogni ma la ex rossoblu Stefania Sannipoli dimostra di saper gestire al meglio le sue emozioni, tornando in campo dopo un lungo infortunio e sapendo mettersi al servizio della squadra perugina con volontà e determinazione. Primo set combattuto quasi fino alla fine. Tania Ragnacci cerca subito di lasciare indietro le avversarie mettendo a segno tre punti consecutivi ma le ospiti si destano immediatamente dal sopore dei primi palloni e ribaltano poco dopo il risultato portandosi avanti di due lunghezze. Buona la difesa di Lorenzi e le sue compagne ma qualche errore di troppo in battuta della compagine perugina annulla quello che di buono viene fatto in attacco da Sannipoli e Falcinelli e le rosso-blu non perdonano. Un ottimo turno in battuta di Cristina Acciaio e la grinta sotto rete dei martelli Cerbella e Ragnacci chiudono in favore della squadra di casa. Brunelli e le sue compagne tornano in campo convinte e consapevoli di dover dare qualcosa in più in questo secondo set. Marinacci e Cecchetti finalizzano sotto rete e un buon turno in battuta di Falcinelli alimenta le speranze della Libertas. Ma le eugubine hanno il passo giusto, Nicchi serve tutte le sue compagne variando il gioco dal centro alle bande e tutte mettono palla a terra. Bianconi, Pascolini e Acciaio spingono sull’acceleratore portandosi nettamente avanti (22-13). Perugia prova a mettere in campo forze nuove ma purtroppo non basta. Cambio anche per le eugubine: entra Cicci in battuta al posto di Michela Pascolini. Tania Ragnacci firma il due a zero. Nel terzo frangente coach Picchio lascia fuori Stefania Sannipoli e dà spazio a capitan Alunno Aleandri. Gubbio vuole chiudere la pratica e le attaccanti non sbagliano un colpo. Passeri in difesa è come al solito impeccabile. Nicchi tiene palla in battuta per ben dieci punti consecutivi. E’ come se le perugine non fossero rientrate in campo, non mostrano più la grinta che aveva caratterizzato i primi due set. Gubbio è in vantaggio di quasi quindici lunghezze e coach Mattoni può dare spazio alle giovani in panchina. Giulia Ciliegi sostituisce Letizia Passeri e si mostra capace di ricoprire il ruolo importante di regista della difesa. Esce anche Beatrice Bianconi lasciando il posto a Martina Cardoni, classe 1997, promessa del volley proveniente dal vivaio. Le eugubine chiudono i conti. Capitan Ragnacci è la leader della serata, mette a segno 18 punti e dimostra di voler affrontare al meglio questo incandescente finale di campionato. Prossimo impegno per la New Font Prep Mori è mercoledì 10 aprile in casa di Ellera.
NEW FONT PREP MORI GUBBIO – LIBERTAS PERUGIA = 3-0
(25-18, 25-15, 25-6)
GUBBIO: Ragnacci 18, Cerbella 9, Acciaio 7, Pascolini 6, Bianconi 5, Nicchi 5, Passeri (L1), Cicci, Cardoni, Monacelli, Ciliegi (L2). All. Maurizio Mattoni.
PERUGIA: Marinacci 6, Falcinelli 5, Cecchetti 4, Chiotti 4, Brunelli 3, Sannipoli 2, Lorenzi (L1), Alunno Aleandri 1, Biagiotti, Sorci, Ciglioni. All. Simone Picchio.
Arbitri: Chiara Santucci e Fabrizio Giulietti.
(fonte Pallavolo Gubbio)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2013 08:14