La gioia di Matteo Piano per la nazionale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2013 15:37

La gioia di Matteo Piano per la nazionale

Piano Matteo

Matteo Piano

Col suo solito sorriso, con la sua solita disponibilità, con il suo fare a volte un po’ disincantato. Matteo Piano ha accolto così l’ufficializzazione da parte della Fipav della sua prima chiamata in nazionale, vanto non solo per lui ma anche premio per la stagione magnifica della Gherardi Svi Città di Castello che ha raggiunto con larghissimo anticipo la promozione in serie A1 maschile. Saranno lui e Beretta del Monza a rappresentare la categoria cadetta al raduno di Cavalese che inizierà lunedì prossimo 22 aprile e terminerà il 5 maggio agli ordini di Mauro Berruto e del suo staff. Al termine dell’ultimo allenamento sostenuto a Città di Castello prima di un breve periodo di riposo ad Asti, il centrale biancorosso ha parole di ringraziamento per tutti: «Sono contentissimo, ricevere una mail da Berruto non è una cosa di tutti i giorni. Non sono una persona che progetta molto e questo mi ha messo davanti ad altri piani e progetti per la mia carriera. Devo senz’altro dire grazie alla società di Città di Castello, a tutto il lavoro che ho fatto in questi due anni nei quali sono stato sempre seguito molto non solo dal punto di vista tecnico ma anche a livello di applicazione e concentrazione. Questo mio traguardo è merito di tutti, dei miei compagni di squadra, del presidente Ioan e del team manager Gustinelli che hanno tanto spinto per avermi nella squadra tifernate. Ma ovviamente devo ringraziare i miei genitori e mia sorella Alessandra, che sono stati praticamente gli ultimi a sapere di questa mia convocazione e che mi seguono in tutto, le mie nonne, i miei amici di una vita, e poi tutta Città di Castello. Devo veramente dire un grazie particolare a coach Andrea Radici, a Marco Bartolini, allo scout man Roberto Ciamarra e al fisioterapista Alessio Botteghi e, ripeto, a tutti i miei compagni che mi hanno aiutato a stare meglio in campo in questo anno spettacolare. E poi chiaramente il presidente Arveno Ioan e la signora Maria Antonietta che mi ha telefonato personalmente dopo la prima chiamata per il ‘Progetto Rio’ ed ancora il grande Antonello Cardellini, l’ufficio stampa e tutti i dirigenti. Ed infine tutti i tifosi tifernati che mi hanno sempre coccolato». Grande soddisfazione è espressa anche dal team manager Valdemaro Gustinelli: «Ovviamente la convocazione di Matteo non fa altro che inorgoglirci ancora di più per quella che è stata la nostra stagione ma a questo punto va dato anche merito personale al ragazzo che ha svolto un lavoro egregio in questi due anni, lavoro che è stato premiato dallo staff di Berruto prima con la chiamata per il ‘Progetto Rio 2016’ e poi per il gruppone che farà la World League. A tale proposito vorrei dire che sabato scorso ad Osimo, in occasione di Macerata-Piacenza, abbiamo parlato con Brogioni, secondo di Berruto, che ha espresso grande apprezzamento per il lavoro fatto. Sono sicuro che non farà solo lo sparring partner e sono fiero perché la nostra società ha contribuito al raggiungimento di questo grande risultato». L’allenatore Andrea Radici: «E’ chiaramente una grande soddisfazione, mia e di tutta la squadra, per Matteo che raggiunge un traguardo importantissimo e, vista la sua giovane età, c’è la speranza che sia l’inizio di un percorso che lo possa ancora formare perché ha qualità importanti. I suoi compagni di avventura di quest’anno l’ hanno molto aiutato a tenere alto il livello degli allenamenti e del lavoro in palestra.  Matteo avrà davanti un’estate importante di grande lavoro che lo faccia tornare da noi ancora più forte».
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2013 15:37