La Monini Spoleto piega la capolista

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 7, 2013 12:38

La Monini Spoleto piega la capolista

Monini Spoleto (esultanza)

l’esultanza degli uomini della Monini Spoleto

Una Monini Spoleto rabbiosa, tutta cuore e sostanza vince al tie-break nel big match del ventiduesimo turno del campionato di serie B2 maschile e stoppa la marcia della capolista Arno Vitalchimica Castelfranco. Una partita dalle mille emozioni, equilibrata fin dal primo set. I toscani, in campo con Signorini, Papucci, Cotroneo, Menicucci, Ceccarelli, Di Benedetto e Biffoli, conducono 7-8 e riescono ad amministrare il vantaggio anche nei minuti successivi (14-16). I locali che schierano Costanzi, Vigilante, Servettini, Battistelli, Lattanzi, Segoni e Grechi, reagiscono e coronano la rimonta, centrando il pareggio sul 19-19. Si procede così punto a punto con le due squadre che si danno battaglia senza risparmiarsi. Un errore in attacco degli ospiti permette agli oleari di andare sul 22-21 e Lattanzi poco dopo fa esplodere il Pala-Rota piazzando la palla che vale il 23-21. I toscani non occupano però la prima posizione per caso e si arriva così sul 24-24. Il set-point degli oleari viene annullato ma nel finale al cardiopalma ci sono altre due occasioni per chiudere la pratica dopo un tracciante preciso di Segoni e un servizio di Servettini. Gli ospiti però tengono botta, non perdono la testa e alla fine hanno la meglio. Nel secondo parziale i biancoverdi dimostrano di non aver subito il contraccolpo psicologico e si battono come un leone. Rimonta è la parola chiave, sotto 8-12, approfittando di qualche errore ospite, di un muro vincente e di un Lattanzi che per due volte punisce una difesa un po’ troppo spensierata, centra il pari sul 12-12. La capolista, sorpresa da questa reazione, cerca di scuotersi e torna a condurre 16-19. La partita è tutt’altro che finita. Segoni con un ace e il muro firmato Servettini e Lattanzi riportano la partita in equilibrio.  Castelfranco ha a disposizione un set-point sul 23-24 ma non riesce a sfruttarlo. Un errore che costerà carissimo, gli oleari infatti prima pareggiano con una geniale tiro ‘no look’ di Costanzi e poi mettono a segno il punto del pareggio. Il terzo frangente vede sempre i toscani condurre ma gli spoletini combattono e non si fanno mai intimorire. In svantaggio 9-12, raggiungono il 15-15 capitalizzando al massimo alcuni errori in battuta degli avversari e un muro di Lattanzi e Battistelli. I toscani non ci stanno e si portano sul 15-17. Sforzi che non serviranno per vincere, uno scatenato Segoni trascina e con un ace piazza il punto del sorpasso ma poi si torna in equilibrio sul 21-21. La grinta non manca però alla Monini che con Lattanzi segna il due ad uno. Nella quarta frazione il pallino del gioco è in mano alla Arno Vitalchimica che, nonostante l’uno due subito, gioca con tranquillità concedendo molto meno. Al primo time-out tecnico il punteggio è sul 2-8 e a poco servono gli sforzi locali per arginare i precisi attacchi avversari. Il gap tra le due squadre aumenta con il passare dei minuti (10-16) e poco dopo i toscani chiudono portando la partita al tie-break. Sarebbe un peccato però abbattersi dopo una prestazione del genere e infatti Spoleto si rianima. Battistelli regala il punto del 7-4 ma i toscani ristabiliscono la parità. Serve un lampo, una giocata in grado di cambiare l’inerzia della gara che puntualmente arriva con Vigilante (13-12). L’impresa è lì ad un passo ed è Costanzi a tramutare il sogno in realtà e a consegnare a Spoleto e a tutti i tifosi una vittoria fortemente voluta dal gruppo allenato da Romanò e Provvedi, che fa ben sperare in vista della prossima stagione. «È stata una partita incredibile – ha spiegato Alejandro Romanò –, e voglio fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno giocato con il cuore e sono scesi in campo con la giusta concentrazione, dimostrando che quanto accaduto a Grosseto è stato soltanto un caso. Gli avversari avevano bisogno di vincere a tutti i costi per mantenere la prima posizione ma noi non ci siamo mai arresi e vedere che gli sforzi fatti in queste settimane per centrare questo risultato si sono rivelati utili ci riempie di felicità. Ci manca un po’ di esperienza e dobbiamo lavorare ancora tanto per migliorare però questa vittoria può rappresentare un nuovo punto di inizio. Dobbiamo continuare così fino al termine del campionato».
MONINI SPOLETO – ARNO VITALCHIMICA CASTELFRANCO = 3-2
(31-33, 26-24, 25-23, 16-25, 15-13)
SPOLETO: Vigilante 19, Segoni 19, Lattanzi 15, Battistelli 10, Servettini 10, Costanzi 6, Grechi (L1), Trombettoni. N.E. – Sirci, Travicelli, Romanò, Mancanelli (L2). All. Alejandro Romanò.
CASTELFRANCO: Ceccarelli 21, Papucci 21, Di Benedetto 11, Cotroneo 7, Signorini 6, Menicucci 2, Biffoli (L), Francesconi 7, Lami, Bientinesi. N.E. – Grossi, Manetti. All. Cristiano Volterrani.
Arbitri: Daniele Rex e Caterina Lobosco.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 7, 2013 12:38