Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2013 14:36

Serie C femminile, il commento della settimana

Re Dionigi Pietro

Pietro Re Dionigi

Tre giornate al termine della regular season nel campionato di serie C femminile, nove punti in palio che potrebbero mutare gli equilibri in ottica play-off e play-out. Non molla la presa la capolista New Font Prep Mori Gubbio (78 punti) che vuole chiudere la stagione davanti a tutte, e così arriva la bella vittoria casalinga contro una coriacea Bar Coser Ponte Felcino (41). A trascinare le ragazze di Mattoni l’ottima Cerbella, autrice di 15 sigilli. Con questa sconfitta le ponteggiane abbandonano momentaneamente la zona play-off e si piazzano al nono posto. Tutto facile anche per la Zambelli Orvieto (77), Campana e compagne espugnano la tana della Vis Fiamenga Foligno (47). A mettere in terra più palloni di tutte, ben 15, è la schiacciatrice Toppetti. Dopo la debacle di Magione ritrova il sorriso la Qsa Promovideo Perugia (73) che batte in tre set le cugine della Libertas Perugia (24). Prova corale per il gruppo guidato da Tomassetti, miglior marcatrice della gara l’opposta Burnelli con 13 bersagli centrati. Ancora un successo per l’Azzurra Terni (72) salda in quarta posizione, la squadra guidata da Re Dionigi batte in trasferta la Vittoria Assicurazioni Perugia (44). Ottima la prova di Giubila da posto quattro con 18 punti personali. Chiuderà il proprio campionato sicuramente al quinto posto la Restaura Castiglione del Lago (63) che nel derby del Trasimeno si libera in tre set della Essepi Service San Feliciano (22). Fra le ragazze di Ziino ci prova Caldarella, ma le castiglionesi sono più ciniche e conquistano l’intera posta in palio. Rivede i play-off la Mb Immobiliare Chiusi (43) che batte senza troppi patemi d’animo il fanalino di coda Assisi Volley (8). A fare la voce grossa è Santicchi, la schiacciatrice toscana in tre set mette a terra 18 palloni. In zona play-out bel successo per la Casa del Lampadario Ellera (33) del tecnico Violini, le perugine espugnano al tie-break la tana della Gherardi Svi Città di Castello (27) e attualmente occupano la decima posizione, l’ultima utile in chiave salvezza diretta. Alle tifernati non bastano i 23 punti di una Mancini in stato di grazia, Ellera è più solida e conquista la gara. Ancora un’affermazione per l’Avis Magione (30) che riporta due punti dal difficile campo del Fossato Volley (31). Ottima la distribuzione delle registe Bertinelli e Valeri che mandano ben cinque attaccanti in doppia cifra. Ha osservato un turno di stop la Uisp Umbertide (28). La trentaduesima giornata ha in serbo incontri interessanti soprattutto in chiave play-out: in palio la salvezza diretta nella gara fra Ellera e Fossato di Vico, pronto ad approfittare di un passo falso il Magione che ospita la Vittoria Assicurazioni Perugia. Gara da non fallire per Chiusi che va in casa della Libertas Perugia, impegno più proibitivo per Ponte Felcino che se la vedrà con la Qsa Promovideo Perugia. La capolista Gubbio ospita il Città di Castello, Orvieto invece vuole i tre punti con il San Feliciano. Terni sarà alle prese con Foligno, le ragazze di Fogu saranno però prima impegnate questa sera nel recupero della trentesima giornata in casa dell’Assisi. Proprio l’Assisi sabato ospiterà Umbertide. Riposa Castiglione del Lago.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2013 14:36