Grifo Volley Perugia, una filosofia positiva

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 29, 2013 08:24

Grifo Volley Perugia, una filosofia positiva

Grifo Volley Perugia (medaglia)

la squadra della Grifo Volley Perugia con la medaglia per il secondo posto in serie C maschile

La stagione della Grifo Volley Perugia volge al termine, le squadre che militano nei campionati provinciali e regionali hanno concluso le loro fatiche proprio sabato scorso, giorno della finale play-off di serie C maschile che ha registrato la sconfitta. Passate poche ore e alla vigilia di un altro test importante prova a tracciare un bilancio dell’annata agonistica il presidente Andrea Bettini: «Alla vigilia della partenza per Napoli dove i nostri ragazzi saranno impegnati per le finali nazionali della categoria under 19 maschile vorrei ringraziare tutti coloro che da attori principali o da dietro le quinte hanno dato il loro contributo per portare la nostra giovane società alla ribalta». Dopo una finale persa di solito c’è grande rammarico, delusione, si ripensa agli errori fatti e ci si domanda dove si poteva fare meglio; non è questo il caso perché perdere contro il forte Chiusi giocandosela fino alla fine con quello spirito non lascia rimpianti. «All’inizio della stagione con un gruppo rinnovato per nove-tredicesimi composto prevalentemente da minori di venti anni ci affacciavamo al campionato con le caratteristiche della ‘cenerentola’ ma con tanti stimoli e voglia di far bene; abbiamo notato subito che il gruppo aveva un naturale affiatamento ed il mix con giocatori di esperienza metteva il sale ad una pietanza già di bell’aspetto». Partita dopo partita il gruppo è cresciuto acquisendo la consapevolezza mentale dei propri mezzi e la maturazione tecnica che dall’inizio dell’anno è stata esponenziale. «Il merito va soprattutto allo staff di allenatori guidato sapientemente da Paolo De Paolis e coadiuvato dall’insostituibile Tiziano Sordini, che con dedizione esemplare hanno plasmato la squadra a loro immagine trasferendo le qualità tipiche di chi non si deve mai risparmiare anche in allenamento e senza mai mollare».

Rosi Laura (Italia)

Laura Rosi

Ci sono però anche due persone che per tutto l’anno sono rimaste nell’ombra ma il cui prezioso lavoro ha permesso ai tecnici di sfruttare al massimo le potenzialità atletiche dei ragazzi: si tratta del preparatore atletico Gianluca Carboni che dopo gli iniziali screening di valutazione ha assistito tutte le settimane il lavoro delle squadre in palestra pesi, e della fisioterapista Laura Rosi tutti i lunedì a disposizione dei gruppi al palasport di San Marco e sempre disponibile nei momenti delicati. «Una menzione particolare va inoltre a Lamberto Salvatori dirigente vero e grande amante della pallavolo che ha accompagnato sempre la squadra insegnando ai ragazzi con la sua discrezione i valori dello sport quali il sacrificio, l’umiltà, l’equilibrio, in una sola parola la sportività, valore fondamentale sempre più raro ai giorni d’oggi». In queste persone e in questo gruppo di giocatori la società biancorossa si rispecchia in pieno, è questa la Grifo Volley Perugia è questo lo spirito giusto che si vuole veder crescere in tutti coloro che calcano il parquet. «Con questo spirito e questi valori continueremo a progettare il futuro sportivo dimostrando che si può arrivare anche senza alcun budget a battere squadre che solo sulla carta sono più forti. Ringrazio infine tutti i nostri tifosi e le persone che ci hanno dimostrato la loro vicinanza con i tanti attestati di stima, ringrazio i nostri avversari del Chiusi in particolar modo il presidente Bisogno persona corretta ed appassionata a cui si legge in faccia l’amore per lo sport».
(fonte Grifo Volley Perugia)

Carboni Gianluca

Gianluca Carboni

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 29, 2013 08:24