La Geo Perforazioni Gubbio si gioca tutto con Pierantonio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Maggio, 2013 16:25

La Geo Perforazioni Gubbio si gioca tutto con Pierantonio

Geo Perforazioni Gubbio (team)

la compagine della Geo Perforazioni Gubbio di prima divisione femminile

Partita incredibile quella disputatasi mercoledì sera alla palestra dell’Istituto d’Arte tra la Geo Perforazioni Gubbio e la Anspi Fratta Todina, valevole per il ritorno della seconda fase play-off del campionato di prima divisione femminile. Le eugubine dopo aver perso malamente gara-uno e andate pesantemente sotto anche in gara-due, ribaltano partita e qualificazione dopo quasi tre ore di gioco e ben sei set disputati. Le ragazze di coach Merli, che hanno terminato la regular season al terzo posto nel girone B e hanno sconfitto al primo turno della post season la School Volley Perugia, si giocheranno la promozione nella finale che assegna l’ultimo posto disponibile per la serie D contro il forte Pierantonio, classificatosi secondo nel girone A e sconfitto al primo turno play-off dal Cannara. Per quanto riguarda la gara nel primo set Fratta Todina parte forte (0-4), il tecnico Merli prova a dare una scossa con due timeout (4-12) ma le biancoblu ospiti difendono tutto (10-21), Gubbio fa una fatica tremenda ad attaccare e commette ben quindici errori punto. Stesso copione nel secondo parziale (4-8), le ragazze allenate dalla Mazzasette sospinte da un calorosissimo pubblico amministrano il vantaggio (13-18), un paio di cambi e la Geo Perforazioni ritorna sotto (19-21) per poi cadere sotto i colpi in attacco di Petrucci e compagne. Al rientro in campo Merli rivoluziona la squadra con tre cambi che rendono il set più equilibrato (16-15), Gubbio tenta l’allungo (21-18) ma le ospiti vogliono chiudere set incontro e qualificazione (21-23), le eugubine però non ci stanno (24-23), si va ai vantaggi con tre palle match che Fratta Todina non sfrutta, forse per paura di vincere. e la Geo Perforazioni accorcia le distanze. La palestra dell’Istituto d’Arte diventa una bolgia e le due tifoserie si accendono anche per chiamate arbitrali a dir poco dubbie da ambo le parti, le rossoblu di casa sono ormai in trance agonistica e prendono il largo a metà set (17-11), Fiorucci e compagne sistemano ricezione e attacco, mantengono sempre un buon margine e pareggiano. Nel tie-break Mariani e Marcucci al centro piazzano l’allungo locale al cambio di campo (8-4), sussulto d’orgoglio di Fratta Todina che con difese incredibili torna sotto (12-11) prima di mollare definitivamente. Si riparte dopo due ore e mezza di battaglia con il golden set che decide la finalista, ancora il numerosissimo pubblico fa sentire la sua voce, la tensione sale e si parte punto a punto (6-5), poi Mariani in battuta piazza l’allungo (12-5), Mazzasette le prova tutte ma le sue ragazze commettono molti errori in attacco e il primo tempo di Marcucci manda in visibilio la tifoseria eugubina. Onore al merito alle ragazze della eugubine che, dopo lo zero a tre dell’andata e sotto due set a zero al ritorno, sono riuscite a rimettere in piedi una serie che sembrava ai più ormai chiusa con una grande prova di carattere e di squadra. Complimenti anche a Fratta Todina, squadra veramente tosta e grintosa, che ha pagato emotivamente il finale di terzo set. Non c’è tempo per riprendere fiato che domenica alle ore 18 a Gubbio alla palestra dell’Istituto d’Arte scatterà la finale per la quarta e ultima promozione tra Geo Perforazioni Gubbio e Cosmos Volley Pierantonio
GEO PERFORAZIONI GUBBIO – ANSPI FRATTA TODINA = 3-2
(13-25, 20-25, 30-28, 25-18, 15-11) GOLDEN SET 15-8
GUBBIO: Mariani 25, Fiorucci L. 15, Marcucci 15, Baldinelli 9, Fiorucci B. 9, Panfili 1, Giovannini (L), Fioriti 1, Barbetti 1, Procacci, Pascolini, Borselini. All. Matteo Merli.
FRATTA TODINA: Biscotti, Cerquaglia, Cerquetelli, Ciliani, Galletti, Lanfaloni, Pancrazi, Petrucci, Veschini, Cembolini (L). All. Giuseppa Mazzasette.
(fonte Pallavolo Gubbio)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Maggio, 2013 16:25