La Qsa Promovideo Perugia esce a testa alta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2013 14:44

La Qsa Promovideo Perugia esce a testa alta

Bertinelli-Sfascia (muro)

Francesca Bertinelli ed Erika Sfascia a muro

Secondo round di questa avvincente semifinale nei play-off della serie C femminile, la Qsa Promovideo Perugia cerca il game del riscatto per puntare alla bella con la Zambelli Orvieto. Rispetto la gara di andata coach Tomassetti schiera Scorcini al posto di Hromis sulla banda, lasciando invariato il resto del sestetto. Si parte punto a punto, a Scorcini risponde Sangiorgi per il 4-4, Verdacchi in ace prova a sgusciare e porta le sue compagne sul 7-9. Reazione veemente delle perugine, che non vogliono ripetere la gara di andata, Burnelli si fa notare e con Pirchio al servizio la Qsa agguanta il primo vantaggio sul 14-10. Si apre il divario e coach Petrangeli chiama time-out sul 19-13, le ragazze orvietane si rifanno sotto e questa volta i trenta secondi di pausa servono alle locali. Rientro in campo, gestione del vantaggio acquisito e Giorgi sancisce l’uno a zero. Nel secondo parziale viene meno la grinta delle locali e dopo una iniziale parità sul 6-6 Fiorini comincia a fare la voce grossa e porta le sue compagne sull’uno ad uno. Evidentemente la serata non si adatta a facili conclusioni ed il terzo set riapre i giochi e le speranze. Sono le centrali locali che aprono e chiudono il parziale, prima Sfascia in ace e dopo Giorgi portano il 12-8. Le orvietane non demordono, ma è ancora Sfascia a rintuzzare con Scorcini che consolida per il 16-12. Petrangeli chiude i suoi tempi a disposizione ed un muro di Giorgi porta al nuovo vantaggio. Il 3-3 del quarto set induce a false prospettive, Toppetti, che nel corso dell’incontro sotituirà in diverse occasioni Sangiorgi, apre un ciclo al servizio favorevole ed il set diventa un monologo biancoverde. Scarsa la reazione perugina, difficile comprenderne i motivi, ma certo lo spareggio di sabato sembra allontanarsi. E poco convincente sembra anche l’inizio del tie-break, Orvieto pazienta e sembra pendere il largo sul 2-6, ma c’è orgoglio nelle ragazze di casa, al giro di boa solo un punto divide le contendenti. Il finale è un turbine di emozioni. Vantaggio Perugia 14-12, sembra fatta, manca poco per vedere la luce. Invece no, Orvieto arriva in finale. Si chiude qui il campionato delle ‘galline’, ma un sentito grazie va a questo gruppo di atlete che nelle ultime tre stagioni sono state ai vertici del massimo campionato regionale ed un abbraccio caloroso a queste ragazze coese sia dentro che fuori dal campo.
QSA PROMOVIDEO PERUGIA – ZAMBELLI ORVIETO = 2-3
(25-22, 18-25, 25-22, 11-25, 14-16)
PERUGIA
: Giorgi 19, Burnelli 11, Pirchio 8, Scorcini 8, Sfascia 7, Bertinelli 3, Mastroforti (L), Hromis 3, Bordellini 1, Paffarini, Piccioni, Fanelli. All. Luca Tomassetti e Monica Sargenti.
ORVIETO: Fiorini 25, Verdacchi 21, Ragaini 10, Sangiorgi 6, Rosa 5, Campana 5, Gentili (L1), Toppetti 2, Valentini 1. N.E. – Frasconi, Trequattrini, Barbabella (L2), Bracaletti. All Francesco Petrangeli e Francesco Barbanti.
Arbitri: Marco Dionigi e Michele Lotito.
QSA PROMOVIDEO (ace 8, b.s. 12, muri 8, errori 27).
ZAMBELLI (ace 9, b.s. 14, muri 5, errori 22).
(fonte Pallavolo Perugia 2012)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2013 14:44