Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 8 Maggio, 2013 08:59

Serie C femminile, il commento della settimana

Picchio Simone

Simone Picchio

E anche la massima categoria regionale femminile chiude la sua stagione regolare. Tre per ora i verdetti: l’Assisi Volley torna in serie D, la Bar Coser Ponte Felcino e la Casa del Lampadario Ellera conquistano la salvezza diretta mancando però l’appuntamento con i play-off. Per loro il campionato finisce qui, per tutte le altre si apre invece il mese di maggio, il più bello e più atteso, quello dei play-out e soprattutto dei play-off promozione. Testa di serie numero uno nella corsa alla B2 sarà la New Font Prep Mori Gubbio (84 punti), le ragazze di Mattoni sono state le più continue anche se nell’ultimo turno hanno lasciato strada alla Qsa Promovideo Perugia (82), terza forza del torneo. Fra le perugine guidate da Tomassetti spicca la prova della laterale Pirchio con 17 punti personali. Ad infilarsi al secondo posto in classifica è la Zambelli Orvieto (83) che supera prepotentemente in tre set la Restaura Castiglione del Lago (66). Su tutte spicca la prova della schiacciatrice orvietana Verdacchi capace di andare a segno ben 21 volte. Le castiglionesi si piazzano al quinto posto, nei play-off se la dovranno vedere con l’Azzurra Terni (77) quarta classificata che nell’ultimo turno ha riposato. Sesta piazza e play-off anche per la Vis Fiamenga Foligno (55) guidata da Fogu, le folignati nell’ultimo turno sono state battute in cinque set da una coriacea Libertas Perugia (29). Nonostante la vittoria le perugine rimangono al terz’ultimo posto e dovranno lottare nei play-out per mantenere la categoria. Si presenta ai quarti di finale come settima la Vittoria Assicurazione Perugia (54) che viene superata in trasferta dalla Casa del Lampadario Ellera (39), grazie a questo successo le ragazze di Violini ottengono la salvezza diretta. Fra le ellerine la più prolifica della gara è stata Rellini a segno 19 volte. Ininfluente ai fini della classifica la vittoria della Bar Coser Ponte Felcino (44) contro la Mb Immobiliare Chiusi (46), le ponteggiane non riescono a rientrare fra le prime otto, a soffiargli via l’ultimo posto disponibile sono proprio le toscane guidate dal tecnico Gobbini. Netto successo in trasferta per la Uisp Umbertide (37) che supera l’Avis Magione (30) ed è la squadra che ha fatto meglio fra quelle che si giocheranno la permanenza in serie C. La vittoria sulle magionesi arriva grazie all’ottima prova dell’opposta Tosheva con 18 bersagli centrati. Bel successo in ottica play-out anche per la Gherardi Svi Città di Castello (30) che supera in quattro set il Fossato Volley (31). A fare la differenza la vena realizzativa della schiacciatrice Mancini che mette a segno 25 punti personali. Chiude il quadro della trentaquattresima giornata il successo della Essepi Service San Feliciano (25) sul campo dell’Assisi Volley (8), un’iniezione di fiducia per le lacustri in vista dei play-out. Scenderanno subito in campo mercoledì sera le squadre impegnate nei play-off, questi gli accoppiamenti dei quarti di finale (si gioca al meglio delle tre gare): Gubbio ospita Chiusi, Orvieto attende la Vittoria Assicurazioni Perugia, la Qsa Promovideo Perugia se la vedrà con Foligno, Terni invece con Castiglione del Lago. Per quanto riguarda i play-out si parte sempre mercoledì, le sei squadre che li disputano sono state divise in due gironi, il primo composto da Umbertide, Città di Castello e San Feliciano, il secondo da Fossato di Vico, Libertas Perugia e Avis Magione. Le ultime due classificate di ciascun girone retrocedono in serie D, le seconde classificate si giocheranno la salvezza con uno spareggio.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 8 Maggio, 2013 08:59