Un Cus Perugia dilagante all’esordio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 20, 2013 17:03

Un Cus Perugia dilagante all’esordio

Cus Perugia (team) uno

la squadra universitaria del Cus Perugia di volley femminile 2013

Esordio positivo per le studentesse del Cus Perugia che piegano le rappresentanti del Cus L’Aquila. Tre a zero il risultato finale di una gara che si gioca nella prima fase sulla distanza di tre set, assegnando in classifica un punto per la conquista di ogni parziale. Nel torneo riservato alle iscritte presso gli Atenei italiani, la squadra biancorossa mantiene le aspettative del pronostico e supera brillantemente il team avversario. La formazione del presidente Pier Luigi Cavicchi dimostra subito confidenza con il torneo primaverile nel quale si presenta come una delle formazioni più medagliate. Una partita comandata dalle perugine che per mezzo di una battuta ficcante ed un muro solido hanno potuto portare a casa il risultato. La gara d’esordio comincia contratta, manca la fluidità di gioco in attacco ma il muro trova subito le misure, Testasecca ne mette a segno tre e porta rapidamente sull’8-4. Le abruzzesi non riescono ad incidere mentre Barbolini impera a rete (sette palle a terra nella frazione iniziale), malgrado ciò le perugine commettono qualche errore di troppo ed il gap si mantiene inalterato (11-15). E’ ancora il muro l’arma in più delle ragazze di Sperandio (ne prenderanno nove nel set d’apertura) ed il vantaggio arriva su affondo di Testasecca. Dopo l’inversione del campo Puchaczewski guadagna il break, ma Imprescia risponde per le rime (7-6). In seconda linea si distingue Toni che fornisce sicurezza e Radi smista con abilità, lo strappo avviene però sulla battuta di Rossit che fa segnare un tranquillizzante 16-7. Le aquilane crollano mentre Perugia puó far esordire Moca e Brunetti ed è proprio quest’ultima a siglare l’agevole raddoppio. In avvio di terza frazione momenti di apprensione. In una caduta il libero Mastrilli resta a terra, ma tutto si risolve solo con uno spavento. L’Aquila regala qualcosa e le perugine ne approfittano per andare avanti (10-5). Ad impostare la reazione è Petrelli che va a segno in tutti i fondamentali e propizia il rovesciamento di fronte (13-14). Basta questo campanello d’allarme a dare la scossa e con Rossit al servizio arrivano dieci punti consecutivi. Si deve attendere poco per la chiusura, è la bomba di Puchaczewski a far scricchiolare il parquet e regalare il primo sorriso. La dirigenza del clan di via Tuderte da riconoscenza alla Volley Acquasparta, Libertas Bastia, Civitavecchia Volley, Polisportiva Monteluce, Vis-Fiamenga Foligno, Ternana Pallavolo, Trevi Volley e Wealth Planet Perugia, per aver consentito alle proprie tesserate di fare parte di questa selezione Martedì seconda partita alle ore 17,30 contro il fortissimo Cus Milano vincente per due ad uno contro il Cus Torino, le altre due squadre del girone.
CUS PERUGIA – CUS L’AQUILA = 3-0
(25-17, 25-12, 25-16)
PERUGIA: Puchaczewski 15, Barbolini 12, Testasecca 10, Rossit 8, Bigini 7, Radi, Toni  (L), Brunetti 3, Moca. All. Gian Paolo Sperandio.
L’AQUILA: Impescia 10, Fiorini 5, Magrone 3, Petrelli 3, Murri 1, Sorrini 1, Mastrilli (L), Montecchia 1, Saccone. N.E. – Landi. All. Cludio Mottola.
Arbitri: Lorenzo De Pascale (BA) e Paolo Scotti (CR).
CUS PERUGIA (b.s. 5, v. 7, muri 11, errori 16).
CUS L’AQUILA (b.s. 9, v. 4, muri 4, errori 10).
httpv://www.youtube.com/watch?v=icJE0hHymy0

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 20, 2013 17:03