Magione va in progressione e beffa la Libertas Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 12, 2013 17:13

Magione va in progressione e beffa la Libertas Perugia

Scorzoni Stefania (piazza)

attacco della perugina Stefania Scorzoni e muro della magionese Irene Cardinali

Si chiude con una vittoria la prima partita casalinga degli spareggi play-out di serie C femminile per l’Avis Magione, che supera in cinque set la Libertas Perugia ed ottiene così i primi punti nel girone. Partita molto sentita da ambo le parti e grande carica agonistica messa in campo dalla formazione ospite fin dalle prime battute. Le ragazze di Picchio difendono tutto, dominano a muro e accumulano subito un vantaggio importante (8-17), gestito nel finale fino alla chiusura firmata dal capitano Alunno Aleandri. Si riparte con un Magione più incisivo e che cerca di scappare con Castellini (11-7), prima di subire il ritorno ospite (14-15). Nel finale Baldoni spinge le compagne con un ace (21-15), Marinacci accorcia le distanze (22-20) e Cardinali guadagna il primo set-point (24-22), concretizzato dall’infrazione fallosa avversaria. Il terzo set è una fotocopia del primo; Magione soffre al centro, il libero Lorenzi dà sicurezza alle compagne che allungano (4-12). Due ace consecutivi di Valeri sembrano riaprire i giochi (11-14); il muro di Scorzoni amplia nuovamente il gap (11-16) e l’ace di Lilli spegne ogni velleità di rimonta (16-23), anticipando il nuovo vantaggio ospite. Il Magione è con le spalle al muro e sa che perdere anche il quarto parziale e uscire dalla sfida a mani vuote, dopo la sconfitta nel primo match a Fossato di Vico, potrebbe far scorrere in anticipo i titoli di coda sulle possibilità di salvezza. Ci si attende dunque una reazione decisa e orgogliosa, che puntualmente arriva, con Nucciarelli sempre più ‘on fire’ e mattatrice dell’incontro (23 punti totali per lei). Tre attacchi consecutivi del capitano bianconero scavano il primo solco (10-4), che si mantiene sostanzialmente inalterato (18-11) prima dell’allungo decisivo nel finale, concluso dall’attacco di Alessandrini. Il tie-break si apre con il Magione spinto dal tifo del pubblico e subito avanti con l’attacco di Orsini ed il successivo punto di Valeri (5-1). Le perugine non mollano e si rifanno sotto (7-6); dopo il cambio campo è ancora Nucciarelli a guidare le compagne (10-6). L’ace di Castellini regala il match-point, concretizzato ancora dal block-out del capitano bianconero, che pone fine alla contesa dopo una maratona durata quasi due ore e venti minuti di gioco. Il calendario propone ora il confronto tra Fossato di Vico e Perugia martedì; il Magione tornerà invece in campo sabato 18 maggio alle ore 21,15 ancora tra le mura amiche contro il Fossato di Vico, in una sfida di vitale importanza e che potrebbe già regalare decisive risposte nell’economia della classifica.
AVIS MAGIONE – LIBERTAS PERUGIA = 3-2
(19-25, 25-22, 20-25, 25-12, 15-8)
MAGIONE: Nucciarelli 23, Castellini 17, Alessandrini 12, Orsini 7, Cardinali 5, Bertinelli, Favilli (L1), Baldoni 9, Valeri 4, Arcioni. N.E. – Travaglini, Zetti, Lustri (L2). All. Silvia Tamburi.
PERUGIA: Alunno Aleandri 20, Lilli 6, Di Giandomenico 5, Scorzoni 5, Brunelli 5, Falcinelli 3, Lorenzi (L1), Sannipoli 7, Marinacci 5, Sorci, Aglietti, Biagiotti, Valigi (L2). All. Simone Picchio.
Arbitri: Marco Magalotti e Rosa Gessone.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 12, 2013 17:13