La Fortebraccio Perugia conferma Patrizio Arcangeli

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 21, 2013 19:23

La Fortebraccio Perugia conferma Patrizio Arcangeli

Arcangeli Patrizio (testina)

Patrizio Arcangeli

Prosegue la collaborazione tra la Fortebraccio Perugia e il tecnico Arcangeli. Dopo gli eccellenti risultati ottenuti nell’ultima stagione agonistica con le squadre under 13 ed under 14, nei giorni scorsi l’allenatore si è incontrato con i vertici della società per decidere il futuro dei gruppi biancorossi. Alla riunione hanno partecipato il presidente della società Mario Valentini, il vice presidente Antonio Granieri e il responsabile del settore pallavolo Sergio Scarchini. Durante l’incontro si è parlato dei prossimi obiettivi da raggiungere per migliorare i risultati, già più che soddisfacenti, ottenuti fin ora. Al termine dell’incontro Arcangeli è stato nominato responsabile tecnico della sezione pallavolo con il compito di seguire non solo le atlete, ma anche i suoi collaboratori tra cui Andrea Arcangeli, Andrea Sorci e David Alunni. «Sono molto contento di questa opportunità – ha affermato Patrizio Arcangeli – curare la crescita dei vari aspetti tecnici delle giocatrici e degli allenatori è un compito che ho già svolto con la Sirio Perugia. Mi sento motivato, l’obiettivo sarà quello di ottenere, come in passato, atlete che hanno fatto parte della nazionale e giocato in serie A». Il rinnovo del tecnico all’interno della Fortebraccio è stato commentato da Sergio Scarchini: «La nostra società punta molto sui giovani, l’anno scorso con Arcangeli siamo ripartiti alla grande, quest’anno vogliamo lavorare sul settore giovanile per arrivare in pochi anni a fare un campionato di buona categoria. Sono sicuro che Arcangeli saprà confermare le nostre aspettative e ci aiuterà a creare un eccellente vivaio di giovani».
Ilaria Cesaroni

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 21, 2013 19:23
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<