Alessandro Papini è il vice allenatore a Bastia Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 8 Agosto, 2013 21:40

Alessandro Papini è il vice allenatore a Bastia Umbra

Papini-Rossi

Alessandro Papini e Fabio Rossi

Squadra che vince non si tocca ed allora lo staff tecnico della Edil Rossi Bastia sarà ancora lo stesso. Nel prossimo campionato di serie B1 femminile il ruolo di vice allenatore sarà ancora nelle mani di Alessandro Papini che è un fiume in piena: «Dopo un finale di stagione per me molto travagliato, dove non ho potuto per problemi di salute seguire la squadra come avrei voluto, mi sto preparando per la nuova avventura carico al massimo e con un rinnovato entusiasmo. Ho proprio voglia di ricominciare a lavorare in palestra per una nuova avventura con stimoli molto alti e quando Gian Luca Ricci ha dato la disponibilità a proseguire il rapporto con Bastia Umbra, non ci ho pensato nemmeno un attimo e pure io ho trovato immediatamente l’accordo con il club. Nelle ultime stagioni credo che abbiamo fatto un buon lavoro insieme, abbiamo vinto un campionato di B2 e la passata stagione, la prima in B1, abbiamo centrato il quinto posto in classifica in un girone difficile». Pensa alla fiducia dimostrata dalla dirigenza il tecnico bastiolo doc che si ritiene un privilegiato a lavorare con la squadra della sua città difendendo i propri colori biancoazzurri. «Voglio approfittare di queste poche righe per ringraziare il direttore sportivo Luca Conti, il presidente Fabio Rossi, il vice presidente Giuliano Rossi per l’impegno che hanno profuso per trovare un accordo soddisfacente per entrambi. In una situazione economica così difficile con una crisi senza precedenti, è doveroso ringraziare tutte quelle persone che continuano credere e ad investire nello sport e ci permettono di continuare a praticare con entusiasmo la pallavolo. Sarà perciò un stagione nuova e piena di novità, non solo per quanto riguarda l’organico, insieme alle giocatrici rimaste ci saranno diversi volti nuovi, ma anche per il girone. Per quanto riguarda le nuove arrivate abbiamo cercato di dare indicazioni alla società per individuare atlete con caratteristiche umane e tecniche in linea con lo stile ed i valori della società. Alcune ragazze le conoscevo già, altre affatto, ma l’importante sarà l’approccio al lavoro che andremo a proporre in palestra e le motivazioni che saremo in grado di trasmettere loro. Il nostro girone mi sembra molto competitivo, sopratutto perché i derby umbri (Perugia, Todi e Trevi) nascondono sempre mille insidie e i valori hanno la tendenza ad livellarsi, visti anche gli organici che alcune stanno allestendo, ma credo che saranno scontri intensi e divertenti». Oltre alle umbre ci sono le storicamente ostiche marchigiane, ben attrezzate come Loreto con un passato in A2, Pagliare che ci ha fatto sudare non poco l’anno che abbiano vinto la B2, Casette D’Ete e Filottrano che da diverse stagioni sono protagoniste in B1, ma sopratutto Pesaro che rinunciando alla serie A1 ha allestito un roster di alto livello. Competitive lo sono anche le toscane, visto che ci sarà Firenze che ha giocato i play-off promozione e Figline. «Certo, quest’anno non sarà la stessa cosa rientrare in palestra visto che non ritroverò alcuni dei soliti volti che mi hanno accompagnato nelle ultime due stagioni, con i quali ho condiviso forti emozioni, in maniera particolare il gruppo con il quale abbiamo vinto la B2… ma così è lo sport, si continua ad andare avanti e per una giocatrice che parte una ne arriva. Voglio terminare con l’augurare un sincero in bocca al lupo a chi sta per iniziare una nuova avventura lontano da Bastia Umbra ma uno ancora più grande a chi è rimasto e a chi ha scelto di viverla con noi, speriamo sia una stagione ricca di soddisfazioni».
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 8 Agosto, 2013 21:40