Orgoglio Tifernate si scioglie: considerazioni e saluti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 1 Agosto, 2013 07:07

Orgoglio TifernateIn data 30 luglio 2013 il consiglio direttivo dell’associazione Orgoglio Tifernate, riunitosi in assemblea straordinaria, prende atto che l’evoluzione societaria della pallavolo nella nostra città è completamente mutata rispetto al passato: ci troviamo di fronte ad una società che rappresenterà non più Città di Castello, ma l’intero territorio umbro toscano (Altotevere). Siamo i primi ad essere consapevoli che l’unica strada per poter disputare il campionato di serie A1 maschile sia quella di una fusione e abbiamo sempre pensato che in un periodo storico/economico come questo non ci si dovesse tirare indietro di fronte possibili evoluzioni societarie, ma per cortesia non diteci: “abbiamo ragionato con il cuore, non con i numeri”. Siamo infatti convinti che nessun cuore avrebbe affidato la vicepresidenza a chi ha sempre cercato di creare una realtà altotiberina che escludesse proprio la città che ne è il capoluogo o paventando chiusura di Orgoglio Tifernate e rieducazione del tifo organizzato (Seconda Giovinezza). Non è la stessa persona che guidava la società Altotevere San Giustino, apostrofata da Taranto, circa trattative saltate, con l’affermazione “Taranto non si presta a certi giochi sospetti”? Quale cuore, poi, permetterebbe di sporcare i propri colori con un banale righino azzurro, se non per assecondare piccole rivalse personali, o potrebbe lasciare il futuro della pallavolo della nostra città (militante, sembra, in categoria diversa dalla già menzionata A1) nelle mani di persone che solo un anno fa ne infangavano il nome? Siamo sorpresi, ma felici, per la richiesta di pubbliche scuse circa la gestione mediatica della fusione; anche se ancor più convinti che, con un piccolo sforzo nella gestione della comunicazione e un po’ più di accortezza, le tante voci destabilizzanti rincorsesi negli ultimi mesi si sarebbero potute evitare. E’ stata chiesta fiducia per i protagonisti della splendida cavalcata? Da parte nostra non è mai mancata perché, avendo collaborato, anche economicamente, con il Città di Castello Pallavolo, conosciamo benissimo le dinamiche societarie, sappiamo di cosa sia stata capace e non possiamo dimenticare lo scorso campionato; magari, visto che proprio la scrivente ne possedeva alcune quote, sarebbe stato forse più corretto essere messi a conoscenza delle varie evoluzioni societarie; il vero valore aggiunto è da sempre la coesione tra staff tecnico, atleti, società e tifosi. Alla luce di questi sviluppi, Orgoglio Tifernate non seguirà il nuovo progetto e concluderà la propria attività, decidendo in seguito la destinazione degli eventuali avanzi di cassa scaturiti dalla chiusura dell’ultimo bilancio; tutto ciò potrà anche sembrare illogico, ma chi, come noi, ha fatto del campanilismo il proprio “cavallo di battaglia” crede che difficilmente una società aperta all’intera vallata possa sposarsi con un’associazione profondamente legata alle radici della città. Vorremmo però ringraziare la grande famiglia allargata del Città di Castello Pallavolo ed in particolar modo chi con noi ha condiviso le gioie della prima festa sotto le Logge con 400 persone festanti, chi ci ha dato la possibilità di fare la presentazione nella magnifica ‘piazza de sopra’ in mezzo a 1000 persone, le varie associazioni del volontariato, tutti coloro che ci hanno permesso di donare il defibrillatore al palasport Andrea Ioan, la mitica Ciri (Maria Antonietta Biagioni), il presidente Arveno Ioan, Valdemaro Gustinelli e l’intero staff tecnico, il sindaco Bacchetta, tutta l’amministrazione comunale e la stampa, sempre sensibili ad ogni nostra iniziativa. Un grazie di cuore a tutti i nostri tesserati che con il loro contributo economico e umano ci hanno permesso di realizzare ciò che è sotto gli occhi di tutti. Lasciateci concludere con una frase, ormai storica, degli orchestrali del Titanic: “E’ stato un piacere suonare con voi”.
(fonte Orgoglio Tifernate)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 1 Agosto, 2013 07:07