Umbria ben rappresentata nei campionati nazionali

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Agosto, 2013 09:36
Sperandio Gian Paolo (coach)

il coach trevano Gian Paolo Sperandio

La stagione del record per l’Umbria del volley è stata quella del 2006-2007. Erano ben diciassette i club partecipanti ai campionati nazionali, quattro di loro in serie A, anche due anni dopo la situazione era molto positiva. Oggi, malgrado la rinuncia di San Giustino a proseguire l’attività in serie A1 maschile e quella di San Mariano in serie B1 femminile, restano ben quattordici le rappresentanti regionali. Due formazioni nella massima categoria: Sir Safety Perugia ed Altotevere Città di Castello. Ma se qui c’è un calo di una unità rispetto alla passata stagione, il movimento delle iscritte alla cadetteria è in aumento. I collettivi impegnati nei tornei interregionale vedono una preponderanza del gentil sesso, la suddivisione infatti è di tre squadre maschili e nove femminili. Nella serie B1 delle donne ci saranno la Lucky Wind Trevi, la Edil Rossi Bastia, la Gecom Security Perugia e la Todi Volley. Nella serie B2 degli uomini trovano spazio la Monini Spoleto, la Grifo Volley Perugia e la Città di Castello Pallavolo. In serie B2 femminile si affronteranno la Ecomet Marsciano, Crediumbria Ternana, Omg Galletti Ponte Valleceppi, Zambelli Orvieto e New Font Prep Mori Gubbio. La situazione è sbilanciata e crea qualche difficoltà nel reperimento di atlete di livello per allestire gli organici.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Agosto, 2013 09:36