E’ Paolo Torre il nuovo regista dello Spoleto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 29, 2013 20:07

E’ Paolo Torre il nuovo regista dello Spoleto

Torre Paolo

Paolo Torre

Colpo sensazionale della Monini Spoleto che ieri ha comunicato ufficialmente di essersi separata dal regista di origine argentina Simone Lucas ed è tornata sul mercato dopo appena due giornate di campionato. Le ambizioni della squadra di serie B2 maschile sono elevate e la prima sconfitta della stagione ha portato malumori nell’ambiente oleario che ha cercato un ingaggio di qualità. Il club della presidente Vincenza Mari lo ha già trovato, si tratta di Paolo Torre, classe 1976 di 201 cm. nato a Pietrasanta. Il palleggiatore toscano torna dunque in Umbria dopo la scorsa stagione trascorsa a San Giustino nella massima categoria. Un approdo quello in maglia biancoverde davvero inatteso, soprattutto in considerazione del lungo e prestigioso curriculum sportivo dello stesso atleta che in carriera ha militato per venti stagioni in serie A, con una parentesi in Spagna, ed ha vinto molti trofei importanti a livello di club: una coppa Italia di A1 (1996), una supercoppa italiana (1996), una supercoppa europea (1996), una coppa Cev (1996), una coppa delle coppe (1997), una supercoppa spagnola (2008), tre coppe Italia di A2 (2000, 2009 e 2012). Una carriera di alto livello, Milano (A1), Cuneo (A1), Catania (A2), Latina (A2), Fano (A2), Latina (A1), Cagliari (A1), Santa Croce (A2), Palma di Maiorca (A), Latina (A2), Massa (A2), Castellana Grotte (A1 e A2), San Giustino (A1). Ma tra le esperienze del giocatore 37enne ci sono anche quelle con la nazionale italiana. In azzurro ha esordito il 28 luglio 1999 a Cherkasy durante la partita Ucraina-Italia, e nel 2003 ha conquistato la medaglia di bronzo nella World League. L’accordo è già stato trovato e la firma sul contratto è avvenuta in queste ore poiché il giocatore è già nella città del Festival per prendere subito contatto coi nuovi compagni di squadra.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 29, 2013 20:07
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<