Geriatria Volley lancia una nuova sfida al tempo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 18, 2013 16:17

Geriatria VolleyDecisione eccezionale, ma anche sciagurata, per l’ormai mitologico gruppo di Geriatria Volley che riprende ad ottobre i suoi appuntamenti. La più improbabile delle attività motorie che il panorama regionale possa mostrare sarà protagonista stasera al Pala-Evangelisti di Pian di Massiano. Dopo una sosta di quattro mesi e mezzo la voglia di sgranchirsi le giunture è alta, mentre la consapevolezza della propria condizione fisica è bassa, coincidenza che terrorizza gli operatori sanitari del capoluogo regionale. Allertato il 118 tramite l’inaffidabile Brunetti, tutto è nelle mani del destino in questo primo allenamento della stagione 2013-2014. L’incoscienza senile dei matusa delle schiacciate ha portato altre novità, le sedute poco tecniche ma molto agonistiche saranno infatti tenute sul campo centrale, il tempio del volley regionale vedrà dunque la versione peggiore di quella che è la disciplina più rappresentativa della città. Battute senza senso, ricezioni distorte, attacchi di panico e muri di gomma saranno gli ingredienti della vigilia di questo fine settimana. Le convocazioni sono state già diramate da dieci giorni, ma i più duri di comprendonio non hanno ancora risposto, e questo da una precisa indicazione della drammatica situazione in cui versano le vetuste glorie intente ad indossare nuovamente le ginocchiere. In previsione di altri improvvisi ed inevitabili forfeit il collettivo dei malandati lancia comunque un invito a tutti coloro che vogliano unirsi per trascorrere in palestra due ore di sana gazzarra. Chi vuole partecipare può inviare la sua candidatura al numero telefonico 347-3409440 oppure presentarsi direttamente sul parquet ricordando che il nightmare-team ideata da Claudio Giri è presente anche su facebook (Geriatria Volley) dove si verranno rese pubbliche le indecenti immagini dei temerari.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 18, 2013 16:17
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<