L’Altotevere Città di Castello sorprende Piacenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 20, 2013 20:56

L’Altotevere Città di Castello sorprende Piacenza

Papi-Corvetta (contrasto)

contrasto a rete tra Samuele Papi ed Antonio Corvetta

E chi se lo aspettava ma che bello. L’esordio in serie A1 dell’Altotevere Città di Castello è un botto fragoroso perché al Pala-Kemon cade la titolata Copra Elior Piacenza. Andrea Radici e il suo staff hanno preparato alla grande la gara,i ragazzi in campo hanno aggredito la squadra ospite fin dal primo punto con un Corvetta magistrale e un Van Walle straordinario finalizzatore. Ma il plauso va fatto a tutta la squadra, a tutta la società e a tutto il pubblico, capaci di creare un grande ambiente e di spingere la squadra al successo. Si comincia con Radici che schiera il sestetto base e con Monti che schiera Le Roux al centro e Papi in posto-quattro. Il primo punto è di Simon a muro (0-1), poi Rossi inchioda Vettori per il 2-1 e Van Walle spazzola il muro di Cecco (3-2) e costringe Kaliberda all’errore in battuta (4-2). Corvetta forza il primo tempo per Rossi (5-2), Simon non trova il campo ed allora coach Monti chiama time out (6-2). Rossi non fallisce ancora l’8-3 poi Papi trova un gran punto dei suoi per il 9-6. Comincia la battaglia, Le Roux apre il muro di Piano (11-8) che risponde e manda le due squadre alla sosta tecnica (12-8) mentre il Pala Kemon ha ormai pochi posti liberi. Al rientro Vettori accorcia le distanze (13-11) ma la Copra rimane sempre sotto di due (18-16) fino al muro di Simon e Papi (18-17) e al pareggio firmato Vettori (20-20). Sul 21-20 Radici tenta la carta Marchiani in battuta ma la mossa non ha effetto (21-21). Il primo video check della partita premia i biancorossi (22-21), Dolfo contrattacca il 23-21 su bella difesa di Tosi. Sul 23-22 entra Fei ma Rossi elude il muro  e conquista due set point. Le Roux cancella il primo a muro e Kaliberda pareggia dopo un’incomprensione tifernate (24-24). L’Altotevere ha un’altra chance annullata dal gigantesco Simon (25-25). Vettori sbaglia la battuta (26-25) e Van Walle lo imita sparando la palla a un centimetro dall’ace (26-26). Entra anche Tencati a muro nella Copra  ma nulla può sulla bordata del capitano biancorosso (27-26), gli arbitri danno dentro la palla di Fromm in battuta ma la Copra chiama il video check che premia i padroni di casa (28-26). Due punti di Dolfo aprono il secondo set dopo l’iniziale vantaggio ospite (2-1), un muro di Van Walle su Kaliberda dà il doppio vantaggio (3-1). Fromm mura la seconda linea di Vettori (5-2), ancora fermato da Rossi (6-3). De Cecco vince il contrasto a muro (6-5), Piano elude a muro Le Roux (9-7). Sul 10-9 coach Monti richiama in panchina Luca Vettori e getta nella mischia ‘Fox’ Fei, reduce da un piccolo problema fisico; è Papi ad impattare a quota 11, Simon sorpassa (11-12 e sosta tecnica). La Copra Elior scatta ancora con il suo numero 6 (11-14 e time out Radici). Una magia di De Cecco con Le Roux caccia indietro di quattro lunghezze i biancorossi (13-17) che non riescono a riavvicinarsi. Van Walle lotta come un leone (60% nel primo set) anche se sono gli emiliani a sprintare ancora con Kaliberda e Simon (17-23). Entrano Massari e Carminati per dare riposo ai posto quattro biancorossi (18-24), a chiudere la frazione è l’attacco di Fei da seconda linea (18-25). Si battaglia in avvio di terzo set con il primo break biancorosso di capitan Van Walle (4-2), un altro lo regala la palla out di Fei (7-4). Papi è il maestro del mani out (8-5), Dolfo spara forte il 9-5 poi Piano mura Le Roux (10-5). Coach Monti toglie proprio il francese per l’esperienza di Tencati che nulla può su Fromm (11-5). Quattro punti di fila della Copra, due a muro, riportano la gara in equilibrio. Un punto contestato dalla squadra di Monti manda le due squadre alla sosta sul 12-9, uno straordinario Van Walle piazza due ace di fila per il 15-10 e spara anche la palla del 16-10 tra il tripudio del pubblico. Un punto rocambolesco  lancia ancora l’Altotevere (20-12) che va addirittura sul 22-13 col muro su Papi. Entra anche Lensi per Tosi, Dolfo è implacabile (24-13), Fromm mette a terra il 2-1 con la pipe e regala il primo puntio in A1 alla Radici band. Nel quarto set Luca Monti fa entrare capitan Zlatanov, anche lui leggermente acciaccato e tenuto prudenzialmente a riposo, a fargli posto è il tedesco Kaliberda. Fromm porta subito avanti i suoi (2-1), Rossi firma un altro break (4-2) subito pareggiato da Papi (4-4). Errore ospite per il 6-4, Zlatanov si mette in moto e tira tre palle a terra in fila (8-9). Piano ferma l’attacco di Fei (10-9), Van Walle non sbaglia la diagonale del 12-10. La Copra Elior torna in parità con le bordate di Simon (13-13). C’è una fase di stanca nel match che si avvicina già alle due ore anche se Van Walle non smette di martellare, imitato da Zlatanov, entrato subito in partita (17-17). Ace di Fei, confermato dal video check, e vantaggio ospite sul 17-18. Fromm ed errore della Copra per il 19-18, questa volta la Copra però risorpassa con l’ace di capitan Zlatanov. Time out Monti sul 20-20, va avanti l’Altotevere con un punto contestato dagli ospiti (21-20) poi Fromm apre il muro ospite (22-20 e time out Monti). Simon spara fuori il servizio, Rossi mura Papi che poi annulla la prima e la seconda palla match (24-23). Doppio time out Radici e pipe devastante di Fromm per il trionfo. Prima dell’inizio della partita il consigliere di Lega e presidente tifernate, Arveno Ioan, ha premiato Andrea Radici con il premio ‘Costa-Anderlini’ quale miglior allenatore e Matteo Piano con il premio ‘Gianfranco Badiali’ quale miglior under 23 della stagione scorsa di serie A2.
ALTOTEVERE CITTA’DI CASTELLO – COPRA ELIOR PIACENZA = 3-1
(28-26, 18-25, 25-13, 25-23)
CITTA’DI CASTELLO: Van Walle 31, Fromm 17, Dolfo 10, Rossi 9, Piano 7, Corvetta 1, Tosi (L1), Franceschini, Massari, Carminati, Marchiani. N.E. – Sartoretti, Lensi (L2). All. Andrea Radici.
PIACENZA: Papi 14, Kaliberda 12, Simon 13, Le Roux 5, Vettori 4, De Cecco 3, Marra (L). Fei 10, Zlatanov 6, Tencati 1, Partenio. N.E. – Husaj, Smerilli (L2). All. Luca Monti.
Arbitri: Andrea Puecher e Daniele Rapisarda.
ALTOTEVERE (b.s. 15, v. 3, muri 13, errori 3).
COPRA ELIOR (b.s. 13, v. 5, muri 11, errori 5).
Note – Mvp: Gert Van Walle. Chiamate video check: (23-21, 1 set Copra Elior, confermata palla out), (28-26, 1 set Copra Elior, confermata palla dentro), (18-17, 3 set Altotevere, confermata palla dentro).
(fonte Altotevere Città di Castello)
httpv://www.youtube.com/watch?v=__9HvLnSVto

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 20, 2013 20:56
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<