Per la Grifo Perugia c’è subito il derby con Spoleto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 18, 2013 02:19

Per la Grifo Perugia c’è subito il derby con Spoleto

Grifo Volley Perugia (time-out)

gli uomini della Grifo Volley Perugia di serie B2 maschile durante un time-out

Finalmente ci siamo! Il conto alla rovescia per l’esordio ufficiale dei ragazzi della Grifo Volley Perugia in serie B2 è ormai imminente e i giovani biancorossi sono ansiosi di schierarsi ai blocchi di partenza. Giusto il tempo di riunirsi tutti insieme per l’allenamento di rifinitura e poi il tanto atteso match con la Monini Spoleto avrà inizio. Un ‘derby del cuore’ quello che si terrà sabato 19 ottobre alle ore 18,30 al palazzetto di San Marco. Da una parte la carica emotiva e la grinta che metteranno in campo i ragazzi di coach De Paolis, ancora memori della bruciante sconfitta che due stagioni fa li vide sacrificare la promozione in una finale play-off al cardiopalma in cui prevalse Spoleto che seppe chiudere il quarto set 31-33 dopo due palle match fallite dai grifoni ed un tie-break risolto sul filo di lana 14-16. Dall’altra il pensiero di affrontare colui che, in quella storica partita, fece da mattatore tra le fila perugine, un amico ed un ex di spessore, colui che oggi è divenuto l’allenatore degli oleari ossia Alejandro Romanò. Se aggiungiamo anche i trascorsi in maglia spoletina dell’oggi centrale biancorosso Daniele Servettini, ecco che la ricetta della sfida perfetta è servita. Quella ospite è una squadra creata con il chiaro intento di arrivare in vetta alla classica, che ha investito molto nell’organigramma tecnico e societario e si è assicurata un roster di tutto rispetto. La lista dei giocatori è molto valida e ricca di elementi la cui militanza in serie di livello superiore può regalare qualità ed esperienza nei momenti topici del match. I sorvegliati speciali di sabato saranno l’opposto Cristian Vigilante che ha disputato campionati di A1 con Pineto e Loreto e A2 a Città di Castello e lo schiacciatore Niccolò Lattanzi, che nella sua lunga carriera ha avuto modo di giocare sia in B1 che in A2; al centro ci saranno Battistelli e il nuovo acquisto Ceccarelli che dopo aver vinto l’anno scorso il campionato di B2 a Castelfranco tenta di ripetere l’impresa; in cabina di regia l’italo argentino Lucas che smisterà in banda per lo spoletino Matteo Segoni giovane e talentuoso schiacciatore, nel ruolo del libero il rientrante Federico Marchetti. Sarà quindi una partita impegnativa per i grifoni ed è proprio il presidente Andrea Bettini a dare la carica ai suoi: «I miei ragazzi sanno bene che la sfida non sarà facile e che gli avversari meritano rispetto, tuttavia sono certo che scenderanno in campo fortemente motivati e disposti a dare il massimo pur di riportare a casa un risultato positivo; c’è grande entusiasmo in tutto l’ambiente intorno a loro e spero che questo li carichi a molla». Negli ultimi giorni sono state consegnate ai grifoni le maglie ufficiali di gara e questi sono i numeri che vestiranno per tutto il campionato: Luca Belli 16, Tim Schepers 13, Filippo Fuganti Pedoni 1, Filippo Agostini 9, Niccolò Cappelletti 10, Lorenzo Guerrini 3, Daniele Servettini 8, Nicola Cappelletti 15, Lorenzo Merli 7, Marco Cipolletti 11, Mirko Giannetto 2, Vincenzo Mastroianni 5, Fabio Cricco 12. Sabato quindi è attesa a San Marco una grande quantità di tifosi e appassionati: con l’occasione il club di casa allestirà anche un punto di tesseramento per tutti coloro che vorranno offrire liberamente il loro contributo e sostenere cosi anche Ant (associazione nazionale tumori), che da quest’anno sarà partner etico e presenzierà a tutte le partite casalinghe dei grifoni con i suoi volontari. Per coloro che poi fossero impossibilitati a venire al palazzetto, ma volessero seguire l’andamento della partita, ci sarà l’opportunità di guardarla collegandosi alla web tv su www.radiophonica.com in diretta streaming.
(fonte Grifo Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 18, 2013 02:19
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<