San Giustino conquista il pubblico amico e batte Nocera Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 28, 2013 00:31

San Giustino conquista il pubblico amico e batte Nocera Umbra

Nuti Angelica

Angelica Nuti

Davanti a un discreto pubblico, e al gruppo di fedelissimi della Fossa Lupi & Bufali rigorosamente in casacca azzurra che le hanno incitate dal primo all’ultimo istante, le ragazze del San Giustino Volley hanno colto una netta vittoria per tre a zero sulla Friservice Nocera Umbra. Nella serata dell’esordio casalingo al Pala-Kemon e dopo due giornate del campionato umbro di serie C femminile le altotiberine guidano la classifica a punteggio pieno. C’era molta attesa per questa prima volta della formazione sangiustinese davanti al pubblico amico e la squadra ha lasciato intendere a chiare note che per i tifosi il divertimento quest’anno non mancherà, specie quando saranno state debellate le noie fisiche del momento. Partenza a spron battuto, dal 7-3 al 10-6 con la Ottaviani subito efficace e l’altra laterale, la Polimanti, che colpisce anche in battuta, ma il sestetto si esprime bene in tutti i fondamentali, per quanto il netto parziale del primo set venga costruito soprattutto in difesa, dove si erge il libero Giada Carrai. A questo, di aggiunga l’esperienza della Morelli e i punti pesanti della Nuti al centro. L’allungo del San Giustino arriva fino al massimo vantaggio di +12 per poi chiudere agevolmente. Musica similare nella frazione successiva, dove le ospiti, tenute in piedi dalla prolificità della Mataloni, hanno un acuto iniziale (2-4); è tuttavia soltanto un fuoco di paglia perché la difesa azzurra ricomincia a sistemarsi a dovere e gli attacchi della Ihnatsiuk vanno a segno: due fattori che danno il via alla conquista anche del secondo set, con una breve pausa solo nei frangenti finali, quando le avversarie si riavvicinano fino al 21-18, prima che il break di quattro punti consecutivi porti sul due a zero. Il terzo e ultimo parziale sembra inizialmente non avere storia: due muri d’acchito spianano la strada (4-1), che pare completamente in discesa sull’8-2 e sul successivo 13-7. Ma è in questo frangente, un po’ come avvenuto il sabato precedente a Perugia, che il San Giustino accusa un minimo di sbandamento, sta di fatto che il Nocera Umbra, puntando sul servizio che mette un po’ in crisi la ricezione e sulla Cerbella che alza la voce in prima linea, recupera lentamente terreno arrivando ad impattare (14-14). Anche il piccolo tentativo di allungo delle padrone di casa è subito rintuzzato fino a quando un attacco fuori della Polimanti non riporta la situazione in equilibrio sul 22-22. È però l’ultima sbavatura, la squadra di casa riprende in mano la situazione e fa suo il match con una schiacciata di Kseniya Ihnatsiuk. Il tecnico delle altotiberine Francesco Brighigna ha commentato così: «Nell’ultimo set abbiamo sofferto in ricezione e siamo calati nella qualità del servizio, d’altronde la battuta potente era divenuto a quel punto l’unica arma a disposizione delle nocerine. Per il resto, sono contento della prestazione complessiva, in particolare per ciò che riguarda i primi due set, nei quali il rendimento è stato omogeneo a livello di fondamentali. Altri tre punti aggiunti con atlete acciaccate, vedi il caso della Ottaviani, che ha ancora un set e mezzo di autonomia. Resta comunque il dato positivo rispetto alla gara di Perugia, perché abbiamo tenuto anche nel terzo set e siamo andati a vincere, ma è chiaro che bisogna continuare a lavorare sodo».
SAN GIUSTINO VOLLEY – FRISERVICE NOCERA UMBRA = 3-0
(25-14, 25-18, 25-23)
SAN GIUSTINO: Ihnatsiuk 16, Polimanti 11, Nuti 7, Morelli 6, Rosi 4, Brunetti 3, Carrai (L1), Gobbi. N.E. – Leminci, Garofalo, Moretti, Morgia (L2). All. Francesco Brighigna.
NOCERA UMBRA: Mataloni 25, Cerbella 13, Urbani 8, Armillei 5, Alikaj 2, Cesaretti 1, Brancaleone (L), Sabatini 2, Cacciamani 1. N.E. – Cucchiarini, Gaudenzi, Tacchi. All. Fabrizio Guerrini.
Arbitro: Marco Magalotti e Valerio Merendelli.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 28, 2013 00:31
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<