Slobodan Kovac valuta positivamente il suo Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 11, 2013 15:58

Slobodan Kovac valuta positivamente il suo Perugia

Kovac Slobodan (ordina)

Slobodan Kovac

Sono tornati alla base ieri sera i block-devils dopo la tournee polacca. Sei giorni molto importanti per la preparazione della Sir Safety Perugia nella crescita del gruppo e del gioco e nell’amalgama in campo. Sei giorni dove la squadra ha avuto l’occasione di incontrare e di allenarsi contro avversarie di livello internazionale, ottimo banco di prova in vista dell’esordio nel campionato di serie A1 maschile previsto il 20 ottobre a Cuneo. Sei giorni dai quali lo staff tecnico della Sir ha potuto trarre indicazioni utilissime sullo stato di forma della squadra, sugli aspetti sui quali lavorare in questi giorni e sulle situazioni di gioco che invece hanno già delle sicurezze importanti. Certo, l’assenza di Atanasijevic, che nel weekend si giocherà le semifinali dei Mondiali under 23 con la Serbia ed il cui arrivo a Perugia è previsto per la metà della prossima settimana, ha costretto Kovac ha provare l’assetto con Cupkovic nel ruolo di opposto, ma proprio le performance dello schiacciatore serbo-croato da posto due autorizzano ad una assoluta tranquillità nel ruolo, ben sapendo che anche da posto-quattro l’atleta può dare un apporto importante alla squadra soprattutto in attacco. Per il resto il tecnico bianconero ha potuto constatare lo stato di forma dei reduci degli Europei Giovi e Petric, l’ottima condizione di Barone, sia a muro che in attacco, la crescita di Mitic in regia ed in generale la qualità di un gruppo che ha tante soluzioni in rosa e la possibilità di cambiare assetto in campo anche a gara iniziata. Insomma, davvero tante le note positive di ritorno dalla Polonia, come spiega proprio Slobodan Kovac: «È stata una tournee davvero molto utile. Abbiamo giocato le partite che ci servivano, soprattutto partite vere davanti a tanto pubblico. Nel torneo di Varsavia si siamo espressi molto bene nella semifinale, mentre in finale un po’ meno. Quello con lo Zaksa invece è stato davvero un bel match. Credo che avremmo anche potuto vincerlo, ma abbiamo giocato una bella pallavolo e poi ho potuto provare assetti e giocatori diversi in momenti importanti. In generale è stato un viaggio che ci è servito molto. Ci siamo confrontati contro avversari di livello, svolgendo inoltre un lavoro molto intenso. I ragazzi sono stati sempre molto motivati e di questo in particolare sono contento». Al gruppo si sono aggiunti anche Giovi e Petric… «Ovviamente i due ragazzi sentono un po’ la stanchezza dopo una lunga estate in nazionale. Ad esempio Nema (Petric, ndr) è stato bravissimo nella prima partita, poi è un po’ calato di rendimento con l’andare dei giorni. In questa settimana li dovremo gestire e recuperare bene in vista del campionato». Kovac passa poi nel dettaglio a vedere i pro ed i contro della squadra. «In generale posso dire di aver visto molte cose positive e soprattutto molti aspetti nei quali siamo migliorati. In particolare nella gara con lo Zaksa, ho visto un grosso carattere dei ragazzi nel recuperare lo svantaggio nei primi due set. Ho visto buone cose al servizio, soprattutto in quello flot, e nella correlazione muro-difesa. Ovviamente ho visto anche qualche errore di troppo da evitare». Ed ora, con il rientro al Pala-Evangelisti, parte il rush finale. «Sì, adesso comincia l’ultimissima parte della preparazione al campionato. Parte nella quale cercheremo di trovare reattività e velocità, fare tantissimo gioco e sistemare gli ultimi dettagli di squadra». Sarà il giorno delle presentazioni il prossimo lunedì 14 ottobre per la squadra perugina. Al mattino infatti gli atleti saranno ricevuti a palazzo comunale per il saluto ufficiale delle autorità cittadine, mentre in serata, prima con un aperitivo dallo sponsor Autocentri Giustozzi poi a cena all’hotel La Meridiana, incontreranno sponsor, organi di informazione e tifosi per l’ormai consueta serata di gala prima dell’inizio della stagione sportiva.
(fonte Sir Safety Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 11, 2013 15:58
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<