Ternana, il cammino comincia da Montevarchi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 18, 2013 23:30

Ternana, il cammino comincia da Montevarchi

Crediumbria Ternana (urlo)

la compagine della Crediumbria Ternana

Si comincia sabato pomeriggio, la Crediumbra Ternana si appresta ad alzare il sipario sul campionato nazionale di serie B2 femminile. Lo farà, appunto, nella gara di apertura del campionato, in quel di Montevarchi, formazione che arriva da una categoria regionale e che non risulta accreditata tra quelle di vertice. Un scontro subito importante, dunque, per prendere confidenza con l’impegnativo girone di quest’anno, quasi tutto in Toscana. Una gara che le rossoverdi devono affrontare con la massima concentrazione e la massima determinazione. Ma il tecnico Massimo Braghiroli avverte che in questa stagione non è il caso di sottovalutare, né  di avere un atteggiamento di timore con nessuna delle avversarie: «E’ un campionato più difficile di quello dello scorso anno e noi lo affrontiamo con una squadra che si è quasi totalmente rinnovata e che quindi è tutta con potenzialità da scoprire, ma senza timori reverenziali». Tra le fila ternane, infatti, ci sono sostanziali novità dell’assetto tecnico-tattico che non hanno avuto il tempo di mettersi bene in mostra durante la fase di preparazione al campionato anche perché nel mese e mezzo trascorso dal giorno del raduno ad oggi si sono avute varie assenze che hanno fatto vedere una squadra a volte quadrata ed autorevole ed a volte impacciata . Una Crediumbra tutta da scoprire ma sicuramente un sestetto all’altezza del compito al quale è chiamato e che, come ribadisce il presidente Stefano De Simoni: «E’ e resta quello di una salvezza anticipata, ma con la voglia di togliersi numerose soddisfazioni e portare in alto il nome di Terni, una città di più di centomila abitanti che ha sete di sport e prestazioni convincenti».
(fonte Ternana Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 18, 2013 23:30
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<