Un tripudio per la presentazione del Chiusi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 13, 2013 19:04

Un tripudio per la presentazione del Chiusi

Emma Villas Chiusi (spalti)

foto di gruppo alla presentazione della società sportiva Emma Villas Vitt Chiusi

Sabato è stato il D-day per la società sportiva Emma Villas Vitt Chiusi che ha tolto ufficialmente i veli alla nuova stagione agonistica mostrandosi ufficialmente alle autorità e alla stampa. Dopo la presentazione alla cittadinanza svolta in piazza ad inizio settembre in concomitanza della festa denominata Ruzzi della Conca, stavolta non è stata solo la squadra maggiore a sfilare, bensì tutte le squadre del sodalizio. Oltre alla formazione di serie B2 maschile allenata da Romano Giannini (direttore tecnico del club), e Massimo Marchettini, c’era anche la squadra di serie C regionale guidata da Marco Monaci e Massimo Tassi, la under 17 diretta da Andrea Benicchi e Nicola Romani, la under 15 coordinata da Roberto Civitelli e Romano Giannini, e la under 13 gestita da Romano Giannini e Andrea Benicchi. Tutti i gruppi, dai più piccoli ai più grandi, hanno fatto bella mostra di loro davanti alla folta platea, pubblico accorso per gustarsi il pomeriggio di sport nel quale la gara amichevole con la compagine del Civita Castellana, ha fatto da prologo alla festa vera e propria. Per la cronaca è stato perso il match contro il team laziale, collettivo di categoria superiore, ma ha fornito molti indizi utili al lavoro del sestetto biancoblu che è ancora privo di Braga e Romani per problemi fisici. Nel suo intervento il presidente Giammarco Bisogno non ha voluto dimenticare nessuno: «Cominciamo col dire grazie alla Vitt Chiusi e al presidente Massimiliano Barbanera che ci ha consentito di avere una nostra autonomia operativa. Esprimiamo riconoscenza all’amministrazione comunale che ci ha concesso il patrocinio e autorizzandoci con orgoglio ad inserire nella maglia da gioco lo stemma della città, infine, un sentito ringraziamento agli imprenditori che sono stati sensibili al nostro appello». Presentati tutti gli sponsor, sono ben settantuno i partner che danno sostegno all’attività sportiva chiusina che per la prima volta nella sua storia avrà una vetrina di respiro nazionale, portando in giro il suo nome oltre i confini regionali. Tra le tante novità che sono state illustrate, degno di nota è il corner baby che sarà presente al Pala-Coopersport, un angolo attrezzato destinato ai bambini che saranno presi in cura da operatori specializzati permettendo ai genitori di guardare serenamente la partita. Sul settore giovanile ampio spazio è stato rivolto alla sinergia con il Castiglione del Lago Volley, un accordo di collaborazione per promuovere il reclutamento e la formazione tecnica dei giovani sul confine umbro-toscano che sarà protagonista nelle palestre di Chiusi, San Fatucchio e Castiglione del Lago, territorio con grandi tradizioni. Notevole gradimento ha riscosso anche la sensibilizzazione al sociale con l’invito a sostenere l’associazione onlus Nuvolearcobaleno – Autismo Siena Sud che opera in favore dei bambini autistici e al quale saranno destinati parte dei proventi raccolti attraverso il tesseramento dei soci-sostenitori. Nel suo intervento il sindaco Stefano Scaramelli ha elogiato il progetto del club e le iniziative messe in campo, l’amministrazione comunale si è attivata nel contempo facendosi da tramite con le squadre avversarie per offrire ai loro tifosi dei pacchetti interessanti per poter visitare le località permeate di storia etrusca. Agli stand presenti al palazzetto è continuata la raccolta di prenotazioni per la trasferta in autobus a Grottazzolina che sembra riscuotere successo, riservare il posto per l’esordio di campionato di sabato 19 ottobre è ancora possibile, basta visitare il sito www.emmavillasvittchiusi.com oppure chiamare il numero 335-6303996 per ricevere tutte le informazioni.
(fonte Emma Villas Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 13, 2013 19:04
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<