Alla Grifo Perugia il derby col Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 3, 2013 01:40

Alla Grifo Perugia il derby col Città di Castello

Fuganti Pedoni Filippo (attacca)

Fuganti Pedoni attacca, Stoppelli e Marini a muro

Ancora un derby umbro in serie B2 maschile al palazzetto di San Marco, stalvolta erano due squadre ancora a secco di vittorie ad affrontarsi, quella che ha potuto festeggiare è la Grifo Volley Perugia che ha colto l’appuntamento con il riscatto incamerando i primi tre punti della stagione. La volenterosa, acerba ma anche sfortunata Gherardi Cartoedit Città di Castello si deve accontentare di essere stata sempre competitiva, mancando però della zampata decisiva nel momenti topici. La squadra allenata da De Paolis ha dato l’impressione di aver paura più di se stessa che non degli avversari, rischiando di cadere nelle trappole disseminate lungo il percorso. Ed i tifernati ne hanno predisposte parecchie con Bocciolesi e Stoppelli che in qualche maniera hanno limitato parecchio l’iniziativa altrui. Andamento a corrente alterna con Fuganti Pedoni che è risultato il più abile a togliere le castagne dal fuoco. In avvio i padroni di casa mostrano qualche lacuna in ricezione ed i tifernati ne approfittano per tenere il naso avanti con Stoppelli che si fa notare (11-12). Belli risponde per le rime ma gli ospiti non mollano sino a che due muri consecutivi di Servettini consentono di rovesciare (18-16). Mastroianni gestisce con mestiere ed incrementa il margine lasciando ad Agostini l’onore di apporre il sigillo del vantaggio. Alla ripresa Fuganti Pedoni trascina sul +4 ma Bocciolesi da fondo al suo repertorio e ricuce lo strappo (9-8). Nicola Cappelletti cerca la progressione in attacco e Belli si distingue a muro, dalla parte opposta è sempre Bocciolesi il punto di riferimento e con le sue frustate la contesa rimane in equilibrio (20-20). Sul 21-20 si fa male Boriosi che lascia il posto e la maglia da libero a Mancini. I grifoni però faticano e l’ace di Stoppelli scrive il 24-24, prima che Fuganti Pedoni trovi il doppio affondo che significa due a zero. Nel terzo parziale il copione è simile al precedente, Perugia scappa e Città di Castello insegue con Benedetti attivissimo (9-8). Si procede ad elastico senza che il gioco sia proprio eccelso, tre-ace-tre consecutivi di Marini portano al comando i tifernati (18-19). Come in precedenza l’arrivo è in volata, i perugini hanno le occasioni per chiudere, ce ne vogliono tre e la terza è quella buona.
GRIFO VOLLEY PERUGIA – GHERARDI CARTOEDIT CITTA’ DI CASTELLO = 3-0
(25-22, 26-24, 27-25)
PERUGIA: Fuganti 19, Belli 13, Servettini 9, Cappelletti Nicola 6, Agostini 6, Mastroianni 3, Giannetto (L), Merli 1. N.E. – Schepers, Cappelletti Niccolò, Cricco, Guerrini. All. Paolo De Paolis e Sergio Peluso.
CITTA’ DI CASTELLO: Bocciolesi 17, Stoppelli 15, Marconi 7, Marini 7, Benedetti 5, Raffanti 5, Boriosi (L), Cherubini 2, Mancini 1, Mariucci, Celestini. N.E. – Terzo. All. Michele Menghi e Francesco Fiorucci.
Arbitri: Andrea Baiocco e Luca Monini.
GRIFO VOLLEY (b.s. 6, v. 4, muri 8, errori 15)
GHERARDI CARTOEDIT (b.s. 7, v. 10, muri 6, errori 15).
httpv://www.youtube.com/watch?v=xA-f4y9JF5g
httpv://www.youtube.com/watch?v=tP0vxk3Y_ts

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 3, 2013 01:40