Andrea Radici: «L’Italia può giovare a Città di Castello»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 20, 2013 21:57

Andrea Radici: «L’Italia può giovare a Città di Castello»

Radici Andrea (giacca)

Andrea Radici

Si lavora anche in questa settimana di stop in casa Altotevere Città di Castello. Lo staff tecnico non ha risparmiato ai suoi atleti sedute fisiche e sedute tecniche così da non perdere il ritmo dell’allenamento. Del resto, dopo il ritorno di Piano e Dolfo dal Giappone, ci saranno poco più di ventiquattrore per preparare la meglio la partita contro Ravenna di mercoledì 27 novembre al Pala-Kemon.  E’ ovvio, però, che l’assenza dei due ha modificato qualche aspetto del lavoro settimanale come sottolinea coach Andrea Radici: «Dopo le prime cinque partite di campionato questa è la prima settimana che non si conclude con una gara, c’è stato perciò il tempo di potersi riorganizzare sia per quello che riguarda gli aspetti tecnici che fisici. L’assenza di Matteo Piano e Ludovico Dolfo ha in parte modificato gli obiettivi di lavoro tecnico, perché in questi giorni ci siamo dedicati a perfezionare alcuni aspetti specifici di tecnica individuale. Riguardo ai due azzurri, c’è in tutti noi la speranza che attraverso queste esperienze servano ai due per migliorare ulteriormente; in questo momento la nazionale italiana è la grande forza del nostro movimento pallavolistico quindi c’è un ritorno d’immagine importante che Piano ha già dimostrato, da persona intelligente, di saper gestire al meglio. Ludovico Dolfo, invece, può trarre grande giovamento dall’esperienza perché gli è stata data una possibilità che dovrà dimostrare anche in seguito di meritare».
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 20, 2013 21:57