Arveno Ioan: «Altotevere, squadra fastidiosa»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2013 16:54

Arveno Ioan: «Altotevere, squadra fastidiosa»

Ioan Arveno

Arveno Ioan

Sono passate cinque giornate di campionato, quasi la metà del girone di andata ed il bilancio dell’Altotevere Città di Castello è di cinque punti, frutto di due prestigiose vittorie interne contro Piacenza e Modena e di tre battute d’arresto subito a Molfetta, in casa contro Verona e a Macerata. Il presidente Arveno Ioan ripercorre questa prima parte di stagione e dà uno sguardo anche al futuro: «»E’ stato sorprendente senza dubbio il successo nella prima partita con Piacenza nella quale nessuno immaginava una vittoria così netta e questo è stato un grandissimo inizio perché anche noi eravamo ancora al termine della preparazione e non eravamo del tutto rodati, anche se i segnali positivi c’erano stati in alcune delle amichevoli. In quella circostanza ma anche nelle altre abbiamo visto che la presenza del pubblico è uno stimolo importante, la gente ci sta vicino ed anche questo ci fa enormemente piacere. La sconfitta di Molfetta, così come quella contro Verona, non ce l’aspettavamo in quella maniera, ma poi il successo con Modena ci ha senz’altro dato grande morale, soprattutto per aver recuperato in quel modo, dopo essere andati sotto due a zero e con un primo set beffa dopo la battuta di Sala. Il bello del volley è anche questo, cioè riuscire a stravolgere il risultato e a portare a casa due punti stra-meritati con grandissimo entusiasmo del pubblico. A Macerata è stato difficile anche perché qualcuno ancora non è al meglio ma nonostante tutto Giuliani ha chiamato spesso time-out e questo dimostra che siamo una squadra tenace e fastidiosa per tutti, quindi all’altezza del palcoscenico della serie A1». Il massimo dirigente biancorosso si sofferma anche sulla convocazione in maglia azzurra di Piano e Dolfo per la Grand Champions Cup in Giappone. «Abbiamo due uomini in nazionale, per Piano è stata una conferma anche per i segnali avuti nei giorni precedenti, la conferma per Dolfo è arrivata nell’immediata vigilia, lui è il 35° convocato di Berruto, viene dal Progetto Rio quindi siamo contenti perché li abbiamo mantenuti ad alti livelli in questo inizio di campionato». E questo è il pensiero sul futuro, soprattutto societario. «Per quello che riguarda la società, devo dire che in consiglio direttivo ci sono due nuovi ingressi molto importanti, quello di Alessio Dorelli e di Alessandro Fratini, questa attenzione da parte di persone di alto profilo ci fa ben sperare perché il progetto deve decollare». Intanto nella giornata di domani riprenderanno gli allenamenti della squadra di Andrea Radici, dopo il week end libero da impegni.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2013 16:54