Bastia Umbra vende cara la pelle ad Arrone

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 5 Novembre, 2013 11:39

Bastia Umbra vende cara la pelle ad Arrone

Gambacorta Erika (attacca)

un attacco della schiacciatrice Erika Gambacorta

L’indomita formazione dell’Arrone Pallavolo ribalta una situazione complicata e sotto di due set trova gli spunti necessari per risalire la china fino ad aggiudicarsi il tie-break conclusivo nella gara di serie D femminile. La One Investigazioni Bastia si presenta in gara determinata a mettere in atto una buona prestazione e per larghi tratti Ercolani e compagne giocano una pallavolo di alta qualità. Nelle file bastiole la prima nota positiva è che Bosi riprende il posto di libero dopo lo stop forzato per infortunio alla prima di campionato; negli altri ruoli non ci sono novità e vanno in gara Fastellini-Ercolani, Balducci-Tabai centrali e Gambacorta-Uccellani schiacciatrici. Arrone inizia la gara con Paolucci ad alzare in diagonale con Fantini, al centro De Angelis e Tudorache e Deliallisi-Dionisi schiacciatrici, Taglieri libero. In prima frazione Bastia va subito avanti grazie alla maggior potenza in attacco di Ercolani ed Uccellani (7-11) ma Arrone, pur tenendo in difesa, trova efficacia prevalentemente in Fantini ma il divario si amplia ed il set va alle ospiti. Al cambio di campo Grifoni lancia in gara Ferranti e Bobbi mentre il duo Berrettoni-Guerrini conferma il sestetto vincente. Il nuovo assetto di Arrone dà subito qualche effetto (8-4) ma la One Investigazione si riprende dalla sorpresa e scende in campo una determinata Rustici che dà un positivo apporto così come la coppia centrale Tabai-Balducci che si prende soddisfazioni a muro (9-9); si prosegue in equilibrio fino al 12-12 ma il duo Uccellani-Gambacorta dà lo slancio che porta al 21-24, Deliallisi tenta il recupero (23-24) ma Ercolani chiude e porta le ospiti al doppio vantaggio. Al ritorno in campo, nelle file delle padrone di casa, viene sostituito il libero e nel ruolo viene impiegata Dionisi mentre fa il suo esordio in gara la schiacciatrice Centanni. Si capisce subito che Arrone non è disposto a mollare (10-5) ma anche Bastia vuole la posta intera e Fastellini serve buone palle alle sue attaccanti. Uccellani si mette in evidenza e lancia la rincorsa (19-18); Ferranti nel finale domina la scena (24-22), Ercolani rilancia Bastia per il 24-24ma alla fine Fantini fa pendere l’ago della bilancia in favore di Arrone che così accorcia le distanze. Sale l’incitamento del pubblico di casa  e le ragazze di Grifoni rispondono positivamente dando il via ad un set intensissimo da ambo le parti. Anche nelle file bastiole non c’è sconforto per l’occasione persa e si assiste ad ottime giocate in tutti i reparti che danno il via a scambi prolungati che accendono l’entusiasmo del folto pubblico presente. Regna il massimo equilibrio fino al 18-18 quando Centanni al servizio semina difficoltà in campo perugino (22-18) dando lo slancio verso la conquista del set che rimanda l’esito dell’incontro al tie-break. Fantini spinge sull’acceleratore e si gira campo 8-4 ma l’allungo continua fino al 13-7 quando la One Investigazioni tenta il tutto per tutto e si fa sotto fino al 14-13 ma sogno del recupero vincente si spegne sull’ultimo attacco di Arrone.
ARRONE PALLAVOLO – ONE INVESTIGAZIONI BASTIA = 3-2
(19-25, 23-25, 26-24, 25-22, 15-13)
ARRONE: Fantini 21, De Angelis 8, Deliallisi 8, Paolucci 2, Dionisi 2, Tudorache 1, Taglieri (L) Ferranti 18, Centanni 10, Bobbi 7, Barbonari, Cesani. All. Massimo Grifoni.
BASTIA UMBRA: Uccellani 26, Ercolani 16, Gambacorta 11, Balducci 10, Tabai 9, Fastellini 7, Bosi (L), Codignoni, Rustici, Santarelli. N.E. – Ercolanoni. All. Fabio Berrettoni.
Arbitro: Cristian Cursale.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 5 Novembre, 2013 11:39