C’è ottimismo in casa Altotevere Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2013 16:44

C’è ottimismo in casa Altotevere Città di Castello

Altotevere Città di Castello (abbraccio)

abbraccio di esultanza per Altotevere Città di Castello

Sembra proprio che l’Altotevere Città di Castello abbia un conto in sospeso con le squadre dell’Emilia Romagna, le tre vittorie ottenute in questo avvio di stagione di serie A1 maschile , infatti, sono venute contro Piacenza, Modena e Ravenna. Certo è che la gara di ieri sera può essere definita la classica partita dai due volti con i biancorossi che hanno chiuso a proprio favore le prime due frazione in volata, salvo poi dover far fronte alla rimonta ospite, aiutata anche dalla tensione che c’era in campo. E poi, come spesso accade, il quinto set è una lotteria, una girandola di grandi emozioni che sono terminate solo quando un monumentale Piano ha messo a terra il suo decimo muro della serata che è valso il successo. L’allenatore Andrea Radici è felice per la prestazione: «La squadra ha dimostrato di avere uno spessore tale che è riuscita ad esprimere grande intensità, tirando fuori il meglio delle proprie caratteristiche. A muro abbiamo fatto qualcosa in più degli avversari e questo ci ha permesso di rimanere in scia a Ravenna che ha tre attaccanti di altissimo livello. Il risultato è giusto per quello che s’è visto in campo, dove nessuno s’è risparmiato. Per noi un pizzico di rammarico c’è per non aver sfruttato il doppio vantaggio ma è mitigato dal fatto di aver battuto comunque un avversario che ha giocato una grande partita. Una parola in più va spesa per Piano e Dolfo che, per sdrammatizzare un po’ quello che è stato detto nelle ultime settimane sulla nazionale, hanno dimostrato che quando ci sono le motivazioni si può abbattere il jet lag e queste motivazioni forti le può dare solo la nazionale, per cui siamo felici per quello che hanno fatto in Giappone e per quello che hanno fatto ieri sera». Anche il direttore sportivo Valdemaro Gustinelli si unisce al coro di elogi per Matteo Piano e Ludovico Dolfo: «Sottolineo con estrema soddisfazione la partita dei due nazionali. Dolfo ha giocato una gara pimpante, con percentuali alte in ricezione e grande sagacia tattica in attacco, Piano con dieci muri nella sola gara di ieri conferma di essere il miglior centrale italiano, percentuali alla mano, dopo sei gare e direi che non è poco. Qualora ce ne fosse stato bisogno i ragazzi hanno dimostrato di essere una squadra competitiva e che possono giocarsela con chiunque. Il bicchiere è decisamente mezzo pieno, nel senso che non deve trarre in inganno la cronologia del punteggio, Ravenna con i propri mezzi è rientrata decisamente in partita e non c’è alcun rammarico da parte nostra nonostante essere stati in vantaggio per due set. E’ stato, infine, un grande piacere vedere più di 700 paganti oltre la quota abbonati, il che vuol dire che anche ieri sera eravamo quasi mille persone, di mercoledì alle 20,30 con altri eventi sportivi in concomitanza, direi proprio che stiamo vincendo alla grande la battaglia con il pubblico, con le nostre armi: professionalità, impegno, simpatia e risultati». Ed ecco le parole di uno degli eroi della serata, Matteo Piano: «È stata una vittoria che abbiamo sudato tanto, dove ancora una volta è emerso un gran lavoro di squadra, erano punti importanti per noi che non ci siamo fatti sfuggire. I miei compagni arrivavano da dieci giorni sicuramente impegnativi per le condizioni di allenamento insolite dato che erano in dieci. Io e Ludo Dolfo siamo arrivati stanchi ma anche molto contenti da una bellissima esperienza giapponese, quindi ritrovarsi e giocare assieme una partita come quella di ieri è stata una cosa che non si doveva e poteva dare per scontato vedendo le premesse e per questo possiamo ritenerci ancora più soddisfatti di questo bel risultato». Gli appassionati tifosi potranno rivedere la partita domani sera alle ore 21,15 su Trg (canale 111) e sabato sera alle ore 21,30 sul canale 211.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2013 16:44