Ciotti Orvieto a bocca asciutta ma combattiva

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 19, 2013 09:58
Pasquini Alessandro

Alessandro Pasquini

Nonostante il risultato finale sorrida ai padroni di casa della Pallavolo Selci & Sansepolcro, nella quarta giornata di serie C maschile non esce del tutto sconfitta la Ciotti Autotrasporti Orvieto che parte con la diagonale Impannati-Pasquini, Spagnoli e Palmucci da posto-quattro, Stella e Franzini al centro e Simonetti libero. Già da subito però si nota che c’è qualcosa che non va, la ricezione non funziona nel migliore dei modi e spesso il secondo tocco risulta falloso, sembra che agli orvietani non riesca bene nessun fondamentale, mentre gli avversari si mettono subito di impegno e guadagnano punti importanti che li porteranno alla vittoria del primo parziale senza troppe preoccupazioni. Il secondo set per alcuni tratti ricalca il primo, si prova a cambiare l’andamento del parziale inserendo Casasole al posto di Impannati riportando quindi Pasquini al palleggio, ma l’inerzia della partita non cambia e lentamente si arriva alla conclusione. Tutto cambia invece nel terzo a partire dalla formazione dei gialloblu che vede il ritorno del capitano nella sua posizione abituale di palleggiatore, ma soprattutto la novità di Bernardis nel ruolo di opposto; ed è qui che qualcosa sembra scattare, il nuovo assetto sembra dare più equilibrio e tranquillità agli uomini della Rupe, adesso i meccanismi sembrano funzionare nel migliore dei modi ma soprattutto si nota un cambiamento a livello mentale e sale la consapevolezza di poter ancora lottare per ottenere qualcosa. Si susseguiranno una fila di bei e rocamboleschi scambi da parte di entrambe le formazioni, finalmente Palmucci sale in cattedra e sembra trascinare l’intero sestetto, le battute si fanno più incisive grazie anche all’ingresso dai nove metri di Impannati che piazza un ace. Tutto il set si trascina punto a punto fino ad arrivare sul 24-24 dove una doppia fischiata a Torelli in un momento così fondamentale sembra far credere agli orvietani di poter finalmente conquistare un set. Alcune imprecisioni fanno sì che si prosegua col fiato sospeso fino al risolutivo punto a muro di Franzini che consegna la vittoria del parziale più bello e combattuto alla Ciotti. Si inizia quindi il quarto periodo con una consapevolezza diversa, ma purtroppo l’entusiasmo e la speranza di conquistare punti sembrano andare in frantumi quando Spagnoli è costretto ad abbandonare il campo da gioco per un infortunio. I ragazzi della Rupe sembrano non riuscire più a reagire alla perdita di quella che comunque era stata una pedina fondamentale fino a quel momento nel gioco dei gialloblu e inesorabilmente la squadra di coach Regini conquista punti e va a prendersi l’intera posta in palio. Onore e merito comunque ad Orvieto che nel momento più difficile della partita, quando tutto ormai sembrava andare per il verso sbagliato, ha saputo rialzare la testa e ha provato lo stesso a ribaltare un risultato che ormai sembrava già scritto. La parola d’ordine continua quindi ad essere: “lavoro, lavoro, lavoro”.
PALLAVOLO SELCI & SANSEPOLCRO – AUTOTRASPORTI CIOTTI ORVIETO = 3-1
(25-14, 25-19, 28-30, 25-17)
SELCI: Bongiorno 18, Ricci 12, Guerri 9, Pieroni 7, Celli 4, Torelli  2, Fossi (L), Del Furia 12, Valenti 3, Santi 3, Mattei 1, Zanchi 1. All. Massimo Regini.
ORVIETO: Palmucci 20, Stella 8, Franzini 7, Pasquini 4, Spagnoli 3, Impannati 1, Simonetti (L), Bernardis 1, Biancalana, Pesci, Casasole, Orlandi. All. Simone Cruciani.
Arbitri: Giorgio Fiorucci e Luigi Crociani.
(fonte Libertas Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 19, 2013 09:58
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<