Don Bosco Cannara, il derby è tuo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 5, 2013 18:18

Don Bosco Cannara, il derby è tuo

Aristei Alessia (palleggia)

palleggio di Alessia Aristei

La Don Bosco Cannara, nella terza giornata del campionato di serie D femminile, fa suo il derby casalingo col Rivotorto Volley. Alla partenza a razzo delle ragazze di coach Loreti (5-1), rispondono subito le ospiti, andando ad accorciare fino al 7-5. Ma poi non ce n’è più per nessuno e sotto i colpi di una delle tante ex di giornata, la Marani, e della giovane Scirocco si arriva al 14-5. Il Rivotorto continua a sbagliare cercando di trovare una qualche soluzione ma l’arcigna difesa guidata dal libero Valecchi non fa cadere nemmeno un pallone. La chiusura è di Fanali con un attacco ed un muro. Nel secondo set partono meglio le ospiti che sfruttano cinque errori altrui per portarsi sul 3-7, costringendo coach Loreti a fermare subito il gioco con un time-out. La squadra si riprende e recupera lo svantaggio, si gioca punto a punto fino al 18-18. Sembra poter vincere il Rivotorto, portandosi sul 20-23, ma Taccucci non ci sta e con due attacchi ed un ace (in mezzo anche due salvataggi del libero Valecchi) riporta la parità 23-23. Marani vuole farsi ricordare e con due attacchi sigla il raddoppio. Nel terzo parziale il Cannara continua a fare punti mentre le rivali continuano a sbagliare. Scirocco e Ludovico (altra ex) mettono a terra tutti i palloni che gli arrivano scavando un solco (14-8). A questo punto l’allenatore rivotortese Buttarini prova a cambiare la carte in tavola trasformando la diagonale palleggiatrice-opposta: è la mossa azzeccata, la sua squadra trova soluzioni e continuità, un calo psico-fisico vistoso delle locali rimette in asse (18-18). Loreti corre ai ripari mettendo in campo Carnevali e Favaroni (anche lei ex), che entrano subito in partita risvegliando un po’ l’abulico attacco del Cannara. Sembra fatta quando le beniamine di casa sono sul 23-21, ma tre errori consecutivi riaprono le speranze ospiti che non si fanno sfuggire l’occasione ed accorciano le distanze. Nel quarto periodo il Cannara non ci sta, dopo la strigliata durante la pausa rientra concentrato e voglioso di chiudere la partita. Aristei sale in cattedra e sceglie sempre l’attaccante giusto al momento giusto, prima Scirocco poi Ludovico portano il punteggio sul 13-3. Il collettivo rimane concentrato, la regia funziona e continua a far girare l’attacco, risponde presente anche Taccucci. Il finale è senza storia, a concludere è un muro di Aristei. A fine gara coach Marco Loreti ha sottolineato: «Era una partita sentita da entrambe le squadre, anche per le molte ex da una parte e dall’altra ma le ragazze sono state brave a trasformare l’emozione in cattiveria agonistica sul campo. Il risultato di oggi ci fa guadagnare quel rispetto che ad inizio stagione non ci è stato dato».
DON BOSCO CANNARA – RIVOTORTO VOLLEY = 3-1
(25-14, 25-23, 24-26, 25-13)
CANNARA: Scirocco 15, Marani 13, Taccucci 10, Fanali 10, Ludovico 9, Aristei 3, Valecchi (L1), Carnevali 3, Favaroni 1, Zaroli, Caporali, Rencricca (L2). All. Marco Loreti.
(fonte Don Bosco Cannara)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 5, 2013 18:18
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<