La Grifo Perugia spreca un occasione contro Orte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2013 12:57

La Grifo Perugia spreca un occasione contro Orte

Mastroianni-Cappelletti (muro)

Vincenzo Mastroianni e Nicola Cappelletti a muro

Lo scontro diretto di serie B2 maschile tra Grifo Volley Perugia ed Interporto Orte vede prevalere i laziali che si impongono con un tre a zero al palazzetto di San Marco. Molto amaro in bocca in casa dei perugini che per due set si sono trovati in vantaggio per più di sei punti. I grifoni scendono in campo con l’ormai consolidata formazione: Mastroianni in regia, Belli sulla sua diagonale, al centro Servettini e Nicola Cappelletti, Agostini e Fuganti nel ruolo di schiacciatore e Giannetto libero. Gli ospiti schierano il capitano Madonna nel ruolo di alzatore, opposto Guzzago, Burin e Ricci al centro, Sgrazzutti libero, Di Muzio e Nulli Pero schiacciatori. Fuganti inaugura il primo punto della partita, Di Muzio si fa subito notare in pipe, colpo che i padroni di casa subiranno per tutto il primo set, che procede punto a punto tanto da segnare il primo time-out tecnico sul punteggio di 8-7. La Grifo si rivela fallosa nei vari fondamentali e subisce un buon turno in battuta di Ricci, il giovane centrale porta gli ospiti sul 10-13. Gli ortani ricevono, battono e murano bene, tanto da creare una serie positiva arrivando a distanziare i perugini 11-18. Coach De Paolis gioca la carta Merli al posto di Cappelletti, ma Guzzago e Di Muzio alternano attacchi di potenza a tocchi in pallonetto, che mandano in confusione la difesa del Perugia. Nonostante gli ottimi punti di Fuganti Pedoni nel finale sono i laziali ad imporsi. La seconda frazione inizia con le stesse formazioni della prima. Il punteggio procede come in precedenza con un testa a testa tra le due squadre, che guadagnano entrambe i punti mantenendo il servizio. Il muro di Cappelletti e Fuganti Pedoni riesce a reggere l’urto degli attacchi di Nulli Pero e Di Muzio provenienti dalla seconda linea. La Grifo sul turno di battuta di Agostini si porta avanti sul 17-13 sfruttando un errore in ricezione altrui. Sul 18-16 è Di Muzio ad avere una serie positiva al servizio, Nulli Pero mette giù il pallone del 18-20. De Paolis prova a cambiare il trend negativo inserendo Schepers per Belli e Niccolò Cappelletti per Agostini, ma Orte regge l’urto e conclude. Al terzo set in campo scende una Grifo con una formazione differente: Cricco per Mastroianni, Merli per Nicola Cappelletti e Niccolò Cappelletti confermato al posto di Agostini. I perugini partono subito forte, segnando il +3 al primo time-out tecnico. Servettini positivo sia a muro che in servizio amplia il divario (14-7). Coach Di Marco corre ai ripari con un doppio cambio: Capoccioni per Madonna e Micheli per Guzzago, cambiando così la prima linea. Il secondo time-out tecnico segna il maggior vantaggio della in partita (16-8). Ancora una volta Orte protagonista con le sue ottime difese non si perde d’animo e riesce punto dopo punto a rosicchiare lo svantaggio. Nulli Pero in servizio azzecca la battuta float, riducendo ancora le distanze. Sale in cattedra Di Muzio che segna punti importanti, tanto da portare gli ospiti sul 23-24. La mancanza di cinismo dei giovani giocatori biancorossi permette ai rivali di chiudere definitivamente i conti portandosi a casa i tre punti. Una partita che lascia i tifosi delusi e pone molte riflessioni in casa perugina, dopo due vittorie convincenti ed una settimana positiva di certo non ci si aspettava un’involuzione così netta nell’atteggiamento mentale, e sabato prossimo c’è da preparare un altro scontro importante in casa dell’Ancona dove non si potrà sbagliare nulla visto il buon momento della squadra marchigiana.
GRIFO VOLLEY PERUGIA – INTERPORTO ORTE = 0-3
(18-25, 22-25, 24-26)
PERUGIA: Fuganti 13, Servettini 9, Belli 7, Agostini 3, Cappelletti Nicola 1, Mastroianni 1, Giannetto (L1), Cricco, Schepers 1, Merli 2, Cappelletti Nicolò 3, N.E. – Guerrini, Cipolletti (L2). All. Paolo De Paolis e Sergio Peluso.
ORTE: Nulli Pero 14, Guzzago 10, Di Muzio 9, Azemi 6, Ricci 4, Madonna 1, Sgrazzutti (L), Capoccioni 2, Trappetti. N.E. – Bovari, Gori, Micheli. All. Giampaolo Di Marco e Mario Micheli.
Arbitri: Elena Liberati e Maria Giuseppa Dell’Orso.
GRIFO (b.s. 6, v. 5, muri 9, errori 15).
INTERPORTO (b.s. 10, v. 5, muri 6, errori 16).
(fonte Grifo Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2013 12:57