L’Altotevere Città di Castello si oppone al blasone di Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 9 Novembre, 2013 11:23

L’Altotevere Città di Castello si oppone al blasone di Modena

Bartolini-Radici

Marco Bartolini e Andrea Radici

La storia del volley nazionale sbarca domenica al Pala-Kemon, una storia che si chiama Casa Modena. In serie A1 maschile gli emiliani di coach Angelo Lorenzetti sono reduci, proprio come l’Altotevere Città di Castello, dalla sconfitta interna contro Piacenza maturata nello scorso turno al termine di una partita a dir poco rocambolesca nella quale i gialloblu non sono riusciti a concretizzare un match ball. Ma quella di domenica è anche la partita dei tanti incroci tra giocatori che hanno trascorso assieme l’estate in nazionale come i due giovani centrali azzurri Matteo Piano e Thomas Beretta, compagni anche di camera, come lo schiacciatore biancorosso Fromm che ritroverà l’alzatore tedesco Lukas Kampa e l’altro martello modenese, il belga Sam Deroo, che avrà di fronte capitan Van Walle. E’ chiaro però che la forza del sestetto di Lorenzetti non si esaurisce con i tre giocatori appena citati ma è integrata dall’opposto polacco Bartman, dall’altro martello, il giovane francese Quesque e dall’esperienza al centro di Sala e del libero Manià. In panchina, oltre al serbo Kovacevic e allo sloveno Sket, ci sono i giovani Bossi, Hendriks e Krumins e il secondo libero Donadio. Il vice allenatore tifernate Marco Bartolini presenta così la gara: «Per prima cosa mi preme dire che è un onore per tutti noi affrontare Modena, che è espressione di una città ritenuta da tutti un vero e proprio simbolo nel mondo della pallavolo. Conosciamo alla perfezione le difficoltà che ci proporrà il sestetto allenato da Lorenzetti, un grande del volley nazionale, ed abbiamo cercato di preparare al meglio la gara, soprattutto con l’intento di eliminare qualche errore che ci è costato la sconfitta contro Verona e con la volontà di mantenere lo stesso livello di gioco per tutto il match, non solo per alcune fasi. Speriamo di riuscire a tradurre in campo tutto quelli che abbiamo provato in questa dura settimana di lavoro». Il centrale biancorosso Matteo Piano amplia il suo sguardo sul match: «Abbiamo un’altra opportunità per tornare a fare una bella prestazione e soprattutto a divertirci in campo. Contro Modena cercheremo di portare a casa qualche punto perché abbiamo i mezzi e la grinta giusta per fare risultato: dobbiamo solo tenere lo stesso livello di gioco per tutta la gara. Con Thomas sarà senz’altro una bella sfida: ci siamo incontrati tante volte da avversari negli anni scorsi,  siamo stati compagni di squadra in questa splendida estate in nazionale e mi fa piacere ritrovarlo in campo dall’altra parte della rete». Così in campo (San Giustino, Pala-Kemon, ore 18, arbitri Mauro Goitre di Torino e Sandro La Micela di Trento). Città di Castello: Corvetta-Van Walle, Fromm-Dolfo, Piano-Rossi, Tosi (L1); a disposizione Massari, Marchiani, Carminati, Franceschini, Sartoreitti, Lensi (L2). All. Andrea Radici. Modena: Kampa-Bartman, Derooo-Quesque, Sala-Beretta, Manià (L1); disposizione Kovacevic, Sket, Bossi, Hendriks, Krumins, Donadio (L2). All. Angelo Lorenzetti. Radiocronaca diretta su Rgm hit radio a partire dalle ore 17,55 (Fm 88.5-89.3-91.3) e telecronaca differita su Trg martedì 12 novembre alle ore 22,30 sul canale 211 e venerdì 15 novembre alle ore 21,15 sul canale 111.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 9 Novembre, 2013 11:23