Luca Belli: «La Grifo Perugia non abbassa la guardia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 13, 2013 17:28

Luca Belli: «La Grifo Perugia non abbassa la guardia»

Belli Luca

Luca Belli

Archiviata con meritato successo la quarta giornata di campionato per la Grifo Volley Perugia, che torna da Chieti con tre punti in più in classifica ed una maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Le dinamiche di gioco dei ragazzi biancorossi iniziano ad essere fluide, i meccanismi di attacco e difesa più naturali e cresce considerevolmente anche l’affiatamento tra compagni, che fin dal primo giorno di preparazione estiva era stato indicato da tutti come la vera arma vincente di Perugia. Ce lo conferma anche l’opposto Luca Belli, protagonista della trasferta abruzzese, con 24 punti: «Dalla prima partita ad oggi c’è stato un netto miglioramento, dovuto all’assestamento interno della squadra che aveva iniziato la stagione molto rinnovata rispetto all’anno scorso. Sabato il gruppo si è veramente divertito, trasportando in campo quello che proviamo sempre in settimana. Poche volte infatti nella mia carriera mi è capitato di allenarmi intensamente, ma anche col sorriso, come accade in palestra sotto la guida di coach De Paolis». Belli poi prosegue puntando l’attenzione sugli aspetti tecnici. «Se devo trovarci un punto debole, direi che dobbiamo intensificare il lavoro in ricezione, ma già contro il Chieti abbiamo dimostrato che, rimanendo concentrati e prendendoci delle responsabilità, abbiamo sbagliato molto meno. A livello psicologico inoltre, dobbiamo imparare a gestire meglio i momenti di difficoltà, ma siamo ancora all’inizio e vedo ampie prospettive di crescita. Del resto, tranne la M.Roma, che ha dimostrato di avere qualche freccia in più al suo arco, con tutte le altre avversarie abbiamo giocato alla pari e sono sicuro che nel girone di ritorno ci riscatteremo delle sconfitte subite». Sul piano personale Luca si dimostra molto contento della sua ultima prestazione, ma ancora non completamente soddisfatto del suo rendimento. «Scaramanticamente voglio dire di essere ancora al 50% delle mie possibilità. So che i miei compagni contano su di me, soprattutto in attacco, ed il mio obiettivo è diventare il loro punto di riferimento. Per indole, sono abituato a lavorare sodo per guadagnarmi la pagnotta, ed anche in questa stagione sarò contento di caricarmi sulle spalle questa responsabilità». Il ‘Cobra’ è già proiettato a sabato 16 novembre quando la Grifo affronterà tra le mura casalinghe la compagine di Orte. «Queste ultime due vittorie ci hanno galvanizzato, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e non abbassare la guardia, altrimenti si rischiano brutte sorprese. Inutile sottolineare che da parte nostra lavoreremo sempre con impegno per raggiungere i migliori risultati».
(fonte Grifo Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 13, 2013 17:28
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<