Monteluce violata dal Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 14 Novembre, 2013 10:57

Monteluce violata dal Foligno

Muste Alina (muro)

muro di Alina Muste su attacco di Ayelen Burnelli

Dopo l’esaltante prova fornita a Ponte Felcino in serie C femminile, la Qsa Promovideo Perugia fa un inaspettato passo falso nel turno infrasettimanale contro la Vis Fiamenga Foligno, squadra che la compagine perugina dimostra di soffrire molto, e perde l’imbattibilità casalinga. Con la regista Bertinelli infortunata  in tribuna, coach Tomassetti schiera Giugliarelli-Fiorucci, Bellavita-Pero, Scorcini-Hromis, Mastroforti libero; mentre Fogu si affida al sestetto titolare Castellani-Maiuli S., Salvi-Fratini, Muste-Maiuli M., Antonini libero. La gara inizia subito in salita per la squadra di casa con una ricezione che, fatto salvo il libero Mastroforti,  risulta approssimativa costringendo Giugliarelli ad affidarsi quasi esclusivamente alle bande. Dai nove metri Fratini risulta a dir poco devastante (quattro ace) portando sull’11-17, nonostante il pessimo avvio le ragazze di Monteluce si riavvicinano con Scorcini (18-22), per poi lasciare il set alle ospiti guidate da capitan Muste. Il secondo parziale viaggia in equilibrio fino al 12-13 ed i tifosi intravedono una reazione seppure timida; Giugliarelli sembra aver trovato la giusta intesa con Pero e Viali (entrata per Bellavita), ma improvvisamente un black-out generale in casa perugina (12-20) mette in costernazione la panchina locale che esterrefatta assiste alla disfatta finale. Alla ricerca di una vigorosa reazione, nel terzo set coach Tomassetti prova a rivoluzionare la formazione con l’ingresso in posto-due di Burnelli e Fiorucci per Scorcini. L’inizio di set è positivo (16-12) con Burnelli che imperversa sia in attacco che in battuta (cinque palloni a terra e quattro ace); le ospiti, che nel frattempo si sono un po’ sedute, cercano di rispondere con Muste e Maiuli ma il parziale non viene messo in discussione e le biancorosse riducono le distanze. L’esito del terzo set dovrebbe caricare a mille la Qsa Promovideo che invece con una ricezione a dir poco incerta fa partire lanciate le ospiti (3-8); la caparbietà di Burnelli fa ritornare la squadra di casa in partita (9-10); il gioco ora è più equilibrato: Salvi e Maiuli sono efficaci in attacco e a muro (20-22) ma le perugine raddrizzano ancora l’incontro (23-23). Il rush finale dopo molte palle set sprecate da ambo le parti, è della Vis Fiamenga che la spunta sfruttando i mani e fuori da zona-quattro di Muste. Gara disputata molto sotto tono dalle perugine che sono apparse svagate e poco efficaci in ricezione e poco grintose in difesa, contrariamente al Foligno che ha messo in luce buone difese  ed un attacco piuttosto concreto. Ora solo due giorni per scrollarsi di dosso velocemente le tossine della sconfitta ed andare ad affrontare in trasferta  la temibile matricola Acquasparta domenica pomeriggio.
QSA PROMOVIDEO PERUGIA – VIS FIAMENGA FOLIGNO = 1-3
(19-25, 15-25, 25-20, 27-29)
PERUGIA: Pero 11, Hromis 7, Scorcini 6, Fiorucci 5, Giugliarelli 3, Bellavita 1, Mastroforti (L), Burnelli 18, Viali 4, Bazzurro. N.E. – Tosti, Pirchio, Gliorio (L2). All. Luca Tomassetti.
FOLIGNO: Maiuli S. 15, Maiuli M. 14, Muste 13, Salvi 12, Fratini 10, Castellani 2, Antonini (L), Profili. N.E. – Lucidi, Mancinelli, Pepperosa, Gerani (L2). All. Francesco Fogu.
Arbitri: Nicola Badolato e Dario Privitera.
QSA PROMOVIDEO (b.s. 8 v. 6, muri 7, errori 25).
VIS FIAMENGA (b.s. 10, v. 11, muri 8, errori 21).
(fonte Pallavolo Perugia 2012)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 14 Novembre, 2013 10:57