Noemi Polimanti commenta il San Giustino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 7, 2013 21:20

Noemi Polimanti commenta il San Giustino

Polimanti Noemi

Noemi Polimanti

Molto cordiale e solare fuori dal campo, sfodera grinta e potenza quando piazza i suoi colpi, che in più di una circostanza si rivelano decisivi. È questa Polimanti, la 24enne schiacciatrice che al momento garantisce la giusta pericolosità del San Giustino Volley sugli attacchi alla banda. Proviene dall’Umbertide e conosce bene la serie C femminile regionale; fino a questo momento, si sta rivelando uno fra gli acquisti più azzeccati della società biancazzurra e nell’analizzare il tre a uno rifilato sabato scorso alla Foligno non ha dubbi: «E’ stata la vittoria del carattere, dopo che nei primi due set non eravamo andate bene – afferma Noemi Polimanti – ed è stata anche la dimostrazione del fatto che fra di noi regna la giusta sintonia». Tu stessa ti sei come all’improvviso ‘scatenata’ nel terzo set, mettendo a segno 10 punti. A cosa è dovuta questa metamorfosi personale? «Non ero in partita: avevo subito tre murate, ma ho capito che dovevo tranquillizzarmi e allora ho reagito nella maniera migliore, grazie anche alla palleggiatrice che mi ha dato fiducia, impostando su di me palloni che poi ho trasformato in punti. L’attacco ha così iniziato a funzionare e in ricezione è stato prezioso l’apporto della Rosi». A proposito, sia quest’ultima che la Ottaviani non sono meglio della condizione sotto l’aspetto fisico, per cui dipende principalmente dalle tue prestazioni l’attuale consistenza della squadra sugli attacchi a lato. Ti sei calata in questo ruolo, consapevole delle responsabilità che ti devi assumere? «Certamente! E’ chiaro che saremo ancor più competitive quando la Ottaviani e la Rosi torneranno sui loro standard. Per quello che mi riguarda, ritengo che le circostanze contingenti siano l’opportunità giusta per farmi maturare a livello di esperienza e quindi per crescere sotto ogni profilo». Archiviate positivamente le due gare interne consecutive e con i galloni di prime della classe a punteggio pieno, domenica prossima sarete di scena ad Acquasparta. Già Foligno vi ha messo alla prova, ma questo è da considerare un test ancora più difficile? «Credo proprio di sì. L’Acquasparta è di per sé una bella squadra, che sul proprio campo diventa ulteriormente temibile, per cui domenica verificheremo sul serio il nostro carattere».
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 7, 2013 21:20