San Giustino corre e sbaraglia Amelia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 18, 2013 21:04

San Giustino corre e sbaraglia Amelia

Ottaviani Greta

Greta Ottaviani

In poco più di un’ora, il San Giustino Volley ha liquidato la pratica Amerina Pallavolo, conquistando il primo tre a zero esterno della stagione nella sesta giornata del campionato umbro di serie C femminile. Una vittoria netta anche nei parziali e resa agevole dall’atteggiamento della squadra di Francesco Brighigna, che stavolta non si è concessa alcuna pausa, operando gli allunghi decisivi nella seconda parte di tutti i set. La continuità di rendimento ha dunque orientato quasi in automatico l’ago della bilancia dalla parte delle altotiberine, che sul parquet di Amelia hanno imposto la propria superiorità tecnica nei confronti della cenerentola del girone e si è portata a casa altri tre punti, salendo a quota 17 in classifica. Soltanto all’inizio della seconda frazione, le amerine erano partite con un buon 6-2 in loro favore, che ha costretto il tecnico biancazzurro a chiedere l’unico time-out dell’incontro, poi il recupero e il break sul turno in battuta della Nuti hanno dato di nuovo il via alla vittoria. Situazione sempre saldamente in mano di Morelli e compagne, anche se il match non è stato caratterizzato da ritmi particolarmente sostenuti; c’è da dire che nel San Giustino hanno funzionato bene tutti i fondamentali, in particolare la battuta, che ha fruttato dieci ace (sei di Maddalena Rosi e due ciascuno di Angelica Nuti e Noemi Polimanti) e il muro, con Valentina Morelli che ne ha piazzati ben cinque vincenti. Sul piano individuale, la più prolifica è risultata Polimanti con 13 punti, ma i 12 della Rosi stanno a confermare i progressi della schiacciatrice dal punto di vista fisico-atletico e nella parte finale è rientrata, sempre a lato, anche Greta Ottaviani, autrice peraltro dell’attacco che ha chiuso la partita. Continua la striscia di affermazioni delle biancoazzurre (sei su altrettante giornate), ma adesso inizia il ciclo di ferro: Ponte Felcino in casa sabato prossimo, poi il big-match di Castiglione del Lago, quindi il Chiusi al palasport e successivamente il derby di vallata a Città di Castello. Le prime significative indicazioni di questo campionato stanno ora per arrivare. Soddisfatto l’allenatore Francesco Brighigna per la prestazione delle sue ragazze: «La preoccupazione principale era quella di non incappare in distrazioni o in black-out che avrebbero potuto riservare brutte sorprese, perché a quel punto i veri valori sarebbero emersi sul campo. Così è andata e allora tutto è stato per noi più semplice. L’obiettivo principale era quello di contenere i livelli di errore e la squadra c’è riuscita in pieno, sbagliando veramente poco. Un responso importante, dal momento che adesso viene il difficile, però ci presentiamo al primo appuntamento della serie dopo aver vinto tutte le gare finora disputate e, toccando ferro, con qualche atleta che nel frattempo si è ristabilita, mentre altre sono sulla via del completo recupero. E comunque, posso contare sull’intera rosa a disposizione. Non dimentichiamo che due cardini del gruppo, la Morelli e la Rosi, sono reduci dagli interventi al menisco e alla spalla ai quali si sono sottoposti in estate».
AMERINA PALLAVOLO – SAN GIUSTINO VOLLEY = 0-3
(13-25, 16-25, 18-25)
AMELIA: Testarella 7, Zurri 5, Schiaroli 4, Isidori 4, Gentili 3, Romanelli 2, Valenti (L), Tardella 3, Venturini, Valentini. All. Andrea Acciacca.
SAN GIUSTINO: Polimanti 13, Rosi 12, Morelli 11, Ihnatsiuk 9, Nuti 6, Brunetti 1, Carrai (L1), Ottaviani 1. N.E. – Leminci, Garofalo, Moretti, Gobbi, Morgia (L2). All. Francesco Brighigna.
Arbitri: Massimo Rossi e Roberta Fois.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 18, 2013 21:04
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<