San Giustino detta legge contro Ellera

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 14 Novembre, 2013 12:20

San Giustino detta legge contro Ellera

SanGiustino-Ellera

un momento della partita tra San Giustino Volley e Sm Volley Ellera di serie C femminile

Passeggiata nel primo set, rimonta nel secondo e controllo nel terzo. Alla fine, il San Giustino Volley stacca il tre a zero nei confronti della Sm Volley Ellera nella gara infrasettimanale del campionato di serie C femminile e aggiunge altri tre punti in classifica, per un totale di 14 nelle prime cinque partite. Il rendimento di squadra un po’ discontinuo da parte delle ragazze di Francesco Brighigna ha rischiato di lasciare un set alle avversarie, brave a ricomporsi dopo una prima frazione persa in maniera davvero clamorosa (soltanto sette punti, quattro dei quali maturati su errori in battuta delle biancoazzurre), che hanno sfruttato tutti i punti deboli delle perugine per prendere il largo dal 9-4 in poi, arrivando con una lunga sequenza di punti al 21-6, ed infine chiudendo. Ellera si è ritrovata letteralmente in balìa del San Giustino e anche quando ha potuto impostare qualche attacco degno di nota ha dovuto fare i conti con l’attenta difesa locale. Musica diversa nella seconda frazione, si va avanti sul punto a punto più per demerito del San Giustino, che allenta la presa e unisce a qualche errore anche un paio di incertezze, rimettendo in bazzica un Ellera che, sull’8-8, opera il primo sorpasso della partita e comincia a prendere fiducia; il sestetto di Violini si riorganizza in difesa, la battuta funziona sulla ricezione avversaria, l’attacco trova i giusti sbocchi e arrivano anche un muro vincente e un ace a dare il via alla fuga delle ospiti, che arrivano ad accumulare un massimo vantaggio di cinque lunghezze e le mantengono fino al 23-18, nonostante i tentativi della Morelli e compagne. A -2 dalla sconfitta, però, succede l’esatto contrario del quarto frangente di Acquasparta, San Giustino ha una reazione caratteriale molto forte e il turno in battuta della rientrante Angelica Nuti, che con il suo servizio inizia a mettere in difficoltà la ricezione avversaria, produce il recupero fino al 23-23. Ma in quel frangente, e dopo il time-out chiesto da Violini, una battuta troppo lunga consegna la palla del set alle ospiti, annullata da un’ottima schiacciata della Ihnatsiuk. Un’invasione e un attacco di Maddalena Rosi consegnano il due a zero ai vantaggi e la grande paura è fugata. Nel terzo set, le altotiberine allungano a strappi fin dall’inizio, avanti di tre-quattro lunghezze, subiscono il recupero di un’antagonista che non molla e che agguanta il pari sul 14-14. A questo punto, l’ennesimo break che porta le biancoazzurre sul 18-14 (efficaci in questo frangente anche a muro e con in difesa l’ottimo libero Giada Carrai) si rivela decisivo, nonostante un’ultima reazione che fa risalire l’Ellera dal 17-22 al 20-22. In dirittura di arrivo, però, San Giustino è concentrato echiude il match in suo favore fra l’esultanza del pubblico e il calore dei tifosi della Fossa Lupi & Bufali. Spettatore di eccezione della serata di mercoledì 13, l’assessore provinciale perugino allo sport, Roberto Bertini, in giro per toccare con mano le realtà dei settori giovanili e compiaciuto per l’interesse che la pallavolo riesce a muovere in un contesto che vede più in generale la regione dell’Umbria esprimersi ad alti livelli, anche e soprattutto in campo maschile. Il commento di coach Francesco Brighigna: «Il primo set è stato vinto fin troppo facilmente, per cui era impensabile che si continuasse ad andare a passeggio. La reazione, anche di orgoglio, da parte dell’Ellera era prevedibile: l’aver abbassato la guardia e l’essere incappati in errori e indecisioni anche piuttosto grossolane ha fatto sì che per larga parte del secondo set siano state le avversarie a dominare la situazione a livello di punteggio». Ma a quel punto il temperamento è stato la vostra grande arma. «Sì, perché soltanto il gran carattere ci ha permesso stavolta di rimontare cinque punti e di vincere allo sprint, ribaltando una situazione che sembrava compromessa. Poi, nel terzo set abbiamo gestito con maggiore linearità, senza mai di fatto rischiare. Certamente, anche se aggiungiamo altri tre punti alla nostra bella classifica, dobbiamo lavorare di più sulla continuità nel gioco».
SAN GIUSTINO VOLLEY – SM VOLLEY ELLERA = 3-0
(25-7, 26-24, 25-22)
SAN GIUSTINO: Ihnatsiuk 17, Polimanti 11, Rosi 8, Morelli 3, Moretti 2, Brunetti 1, Carrai (L1), Nuti 3, Gobbi. N.E. – Leminci, Ottaviani e Morgia (L2). All. Francesco Brighigna.
ELLERA: Cintia 10, Messineo 6, Rellini 6, Serru 2, Cherubini 2, Ubaldi 2, Suvieri (L), Cascianelli 2, Chiotti 1, Buttiglia, Caini. N.E. – Bellucci. All. Gabriele Violini.
Arbitri: Luigi Crociani e Giorgio Fiorucci.
(fonte San Giustino Volley)
httpv://www.youtube.com/watch?v=YleSq0Q94Zk

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 14 Novembre, 2013 12:20