Altro bersaglio centrato per Todi che stende il Pagliare

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 2, 2013 13:23

Altro bersaglio centrato per Todi che stende il Pagliare

Mancuso Natascia (piazza)

Todi Volley in attacco da posto-quattro con l’opposta mancina Natascia Mancuso

La Todi Volley, fresca di separazione – se pur consensuale – dall’esperta Lucia Marcacci, vince in casa per tre ad uno la gara di serie B1 femminile contro la Lmd Group Pagliare, schierando in campo la giovanissima palleggiatrice Ilaria Brizi (classe 1997). La regista ternana accetta la sfida e, al suo esordio da titolare dà buona prova delle sue capacità e potenzialità, con coraggio e determinazione. La partita inizia bene per le ragazze tuderti che con Lo Cascio si portano fino al 19-15 di vantaggio. Taddei sale sugli scudi e, complice una ricezione approssimativa delle padrone di casa, porta il risultato fino sul 23-22. Mancuso però ha il guizzo finale e con un palleggio di terzo tocco chiude il set. Partenza del secondo set sotto tono per le ragazze di coach Sanna, la buona prova di Fedeli e l’incisività di Agostini portano a chiudere il parziale in favore delle ospiti. Todi non si arrende e sfodera le sue armi migliori. Sistemata la ricezione, Santin prima, Mancuso poi portano fanno segnare il due ad uno, complice pure una Canella affaticata che non riesce a portare in campo tutta la sua esperienza (40 anni per lei). Quarto periodo di assoluta parità con Testella che primeggia per le ospiti controbilanciata dalla buona prova di Quarchioni subentrata a Lo Cascio. Il vantaggio accumulato dalle tuderti però viene vanificato da un ottimo ingresso in battuta di Ventura che fa perdere la lucidità alle ragazze di casa. Coach Sanna chiama il time-out discrezionale sul 19-18 e subito dopo fa la voce grossa Antignano mettendo a terra tre palloni consecutivi, due muri e un attacco. Le ospiti non si perdono d’animo, ma l’attacco finale che scalfisce il muro di Pagliare sancisce la chiusura del match ed è vittoria per Todi. Da registrarsi una buona prova di Santin che specie in battuta (alla fine saranno cinque i suoi ace) mette in difficoltà la retroguardia avversaria, oltre alla coppia di centrali Venturi e Antignano che risultano essere sempre cliente sgradito a muro per le attaccanti avversarie, dodici i palloni messi a terra nel fondamentale (ben sette di Antignano). Todi insomma ha giocato una partita di sostanza ed incamerato tre punti preziosi che consentono di agganciare l’ottava piazza della graduatoria generale allontanandosi dalla zona che scotta. Giornata di riposo oggi per la compagine tuderte che dovrà riprendere le energie per il derby che la vedrà coinvolte sabato prossimo a Bastia Umbra.
TODI VOLLEY – LMD GROUP PAGLIARE = 3-1
(25-22, 21-25, 25-22, 25-22)
TODI: Mancuso 19, Lo Cascio 15, Antignano 13, Santin 13, Venturi 8, Brizi 3, Piccari (L), Quarchioni 4, Testasecca. N.E. – Loddo, Ghezzi. All. Dario Sanna.
PAGLIARE: Fedeli 13, Taddei 11, Agostini 10, Testella 9, Capriotti 6, Canella 4, Ferrara (L), Di Bonaventura, Ambrosini, Concetti, Ventura, Di Davide. All. Francesco Napoletano.
Arbitri: Marco Laghi ed Alessandro Cerra.
(fonte Todi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 2, 2013 13:23