Benedetto Rizzuto: «Perugia stai attenta a Ravenna»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 6 Dicembre, 2013 15:44

Benedetto Rizzuto: «Perugia stai attenta a Ravenna»

Rizzuto Benedetto (riflessivo)

Benedetto Rizzuto

Due giorni all’ottavo turno di campionato di serie A1 maschile per la Sir Safety Perugia. Domenica pomeriggio i block-devils del presidente Sirci saranno di scena al palasport De Andrè per affrontare i padroni di casa di Ravenna con l’obiettivo di allungare a tre la striscia di vittorie consecutive. Impresa senza dubbio difficile perché i romagnoli, nonostante una classifica che li relega al momento al penultimo posto, sono una squadra importante, con parecchia qualità e con diversi giovani elementi di sicuro valore. La truppa di Kovac sta ultimando la preparazione della quiete del Pala-Evangelisti prima della partenza prevista per domani pomeriggio. Sul difficile confronto, che sarà trasmesso in diretta televisiva a partire dalle ore 17,30 su Rai Sport 2, le considerazioni del direttore sportivo bianconero Benedetto Rizzuto: «Il match di domenica è molto impegnativo per noi. Quella dei romagnoli è decisamente una classifica bugiarda viste le qualità del gruppo a disposizione di Bonitta. Un gruppo come il nostro molto rinnovato, con diversi elementi giovani di grande interesse, con alle spalle una società ambiziosa e con un progetto importante ed una città storica della pallavolo italiana. In particolare dovremo fare attenzione ai loro attaccanti di palla alta, tra i quali è indubbio che Cebulj sta facendo un grande campionato. Il nostro obiettivo? Dare continuità alle ultime prestazioni ed alle ultime vittorie e tornare a Perugia con un risultato positivo». Dello stesso tenore le parole del libero Andrea Giovi che mette in guardia i suoi sulle insidie della sfida: «Quella di Ravenna è una gara davvero tosta. Loro vengono da qualche risultato negativo, ma sono una signora squadra e soprattutto in casa cercheranno di dare davanti al loro pubblico qualcosa in più. Pericoli maggiori? Beh, certamente l’opposto Klapwijk ed i martelli Tillie e Cebulj, tutti ottimi attaccanti di palla alta, giovani di grande prospettiva. E poi il mio amico Bari, una garanzia in seconda linea. Sarà molto difficile, dovremo dare il massimo se vogliamo portare a casa la vittoria. Fondamentale sarà proseguire sulla strada intrapresa, tenere continuità in cambio palla e dare sempre fastidio con il nostro servizio, fondamentale che nelle ultime gare sta portando ottimi risultati come ha dimostrato anche Mitic contro Vibo Valentia».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 6 Dicembre, 2013 15:44