La festa di Pianeta Volley, un pretesto a fin di bene

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 3 Dicembre, 2013 20:51

Pianeta Volley - festa 2013 (locandina)Le tradizioni sono importanti. Servono a trasmettere nel tempo, all’interno di un gruppo, la memoria di eventi sociali o storici, le usanze, le ritualità, i costumi, ed è con questo spirito che Pianeta Volley, propone nuovamente l’appuntamento con la festa della pallavolo umbra. Un evento che si ripete a scadenze regolari in ogni mese di dicembre e che cerca di coinvolgere tutti gli addetti ai lavori per una serata di divertimento unita a scopi nobili. L’iniziativa nata nel 2009 sarà ancora una volta indirizzata verso la solidarietà e per la quinta edizione è stato scelto di aiutare un associazione che trae le sue radici dal mondo delle schiacciate, la onlus creata da Giacomo Sintini. Il ritrovo diventato occasione imperdibile per tutti gli sportivi si svolgerà martedì 10 dicembre al ristorante La Serra di Perugia (viale dell’Ingegneria in zona Pian di Massiano) dove convergeranno atleti, allenatori, arbitri, dirigenti, sportivi e tutti gli amici che hanno in comune la passione per questa disciplina. Due i momenti d’interesse della serata: la cena che comincerà a partire dalle ore 21 e la mega tombolata con ricchi premi che si svolgerà attorno alla mezzanotte. Una parte della quota prevista per il pasto (20 euro a testa), e tutto il ricavato del gioco, saranno versati a favore della organizzazione non lucrativa di utilità sociale che il popolare Jack Sintini, ex giocatore di Perugia ed attualmente in forza al Trento, ha messo in piedi per dare speranza a chi sta lottando contro il cancro e per promuovere una raccolta fondi al fine di sostenere la ricerca nella cura di linfomi e leucemie. Un pretesto ludico per una motivazione più alta, quella di aiutare le persone meno fortunate. Proprio per questo motivo il comitato organizzatore si aspetta di superare il numero record di presenze registrate nelle prime quattro edizioni e lancia l’appello a tutti i tesserati presenti nel territorio tramite il direttore Alberto Aglietti: «I ritmi frenetici della vita lasciano spazio a riflessioni solo quando gli eventi ci toccano da vicino, ma in questo particolare periodo dell’anno la speranza è che le persone siano più sensibili ai temi sociali. La festa della pallavolo è un modo come un altro per far incontrare il volley, una piccola-grande famiglia di persone che condividono la stessa passione ma che di rado hanno l’opportunità di ritrovarsi tutti insieme. Il divertimento è come sempre garantito e per di più c’è la possibilità di aiutare un progetto serio ed utile per la collettività».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 3 Dicembre, 2013 20:51