Per la Ciotti Orvieto un punto che soddisfa a metà

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 17, 2013 10:49

Per la Ciotti Orvieto un punto che soddisfa a metà

Stella Marco

Marco Stella

Una sconfitta indolore per la Autotrasporti Ciotti Orvieto quella avvenuta nell’ultimo turno casalingo di serie C maschile contro l’esperta formazione dell’Acquasparta Academy Volley. Uno stop che arriva dopo cinque set combattutissimi dove la giovane compagine orvietana ha saputo tenere testa ad un’avversaria di livello decisamente superiore. La partenza è sul filo dell’equilibrio sino ad arrivare sul 18-18 in perfetta parità, ma da qui in poi emerge la maggiore esperienza della squadra ospite e dopo un paio di errori tattici commessi dai ragazzi gialloblu il vantaggio è per Acquasparta. Il secondo parziale si muove sulla falsa riga del primo ed Orvieto non riesce mai a ottenere un break per impensierire la squadra ospite che alla fine conquista anche il due a zero. A questo punto, come già successo mercoledì scorso, la gara cambia musica e la terza frazione diventa un monologo di Pasquini e compagni che dettano legge dal primo all’ultimo punto accorciando le distanze. Sulle ali dell’entusiasmo e sotto i colpi di un Palmucci finalmente ritrovato (ventinove colpi vincenti) Orvieto sembra un’altra squadra, sicura, scaltra e combattiva. Tutti elementi che fanno chiudere a proprio favore il frangente e rimandare la sentenza. Il tie-break lascia un po’ di amaro in bocca ai ragazzi del tecnico Cruciani che per ben due volte erano riusciti a creare un solco importante (7-4 e 13-11) purtroppo non sfruttati in pieno e la vittoria di misura di Acquasparta non è un risultato completamente veritiero. Complimenti quindi alla squadra ospite che è stata in grado di rialzarsi dopo due set poco brillanti anche se la squadra che meritava la vittoria finale era sicuramente quella della Rupe per la volontà dimostrata nel rimontare lo svantaggio iniziale. La mancanza di due pedine importanti come i fratelli Muccifuori dà ancora più valore al risultato perché i protagonisti in campo sono stati i ragazzi del settore giovanile e oltre ad un grande Palmucci è da sottolineare la prova del libero Simonetti (classe 1999)  autore di 51 ricezioni e solo cinque ace subiti uscendo quindi da una gara difficile a testa alta. Ottima anche la prova dei due centrali Stella e Franzini serviti magistralmente da un Pasquini in serata di grazia con undici punti e tanta concretezza. Le considerazioni di coach Simone Cruciani: «Questo risultato mi dà ancora più soddisfazione della vittoria di mercoledì scorso perché sono stati i ragazzi giovani ad avere un ruolo da protagonisti. Dispiace non aver portato a casa la vittoria anche se la meritavamo e vedere i ragazzi dispiaciuti a fine gara mi fa capire che stiamo lavorando nel verso giusto. La mentalità sta venendo fuori e questo è sicuramente uno degli obiettivi principali, si sono visti passi avanti anche nella costruzione del gioco ed ora la sosta ci permetterà di lavorare sui particolari e sul lato atletico. Approfitto per fare gli auguri di buon Natale a tutti i tifosi orvietani».
AUTOTRASPORTI CIOTTI ORVIETOACQUASPARTA ACADEMY VOLLEY = 2-3
(22-25, 20-25, 25-16, 25-20, 15-17)
ORVIETO: Palmucci 29, Stella 13, Franzini 12, Pasquini 11, Bernardis 8, Spagnoli 7, Simonetti (L), Impannati, Pesci, Biancalana, Casasole, Orlandi. All. Simone Cruciani.
ACQUASPARTA: Tosti 22, Cozza 15, Cerri 11, Pelini 10, Fiore 6, Marcelli A. 4, Dominici (L), Storti, Gentili. All. Francesco Sacchinelli.
Arbitri: Luigi Crociani e Felice Mangino.
(fonte Libertas Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 17, 2013 10:49