Sir Perugia, primo obiettivo coppa Italia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 5 Dicembre, 2013 15:09

Sir Perugia, primo obiettivo coppa Italia

Sir Safety Perugia (cerchio)

gli atleti della Sir Safety Perugia

Con la squadra sempre in moto tra le mura del Pala-Evangelisti, per presentarsi al meglio al confronto di domenica a Ravenna, a quattro giornate dalla fine del girone d’andata di serie A1 maschile l’occasione è buona per fare un quadro della situazione della Sir Safety Perugia. Partendo intanto dal cammino fin qui seguito dai block-devils di Kovac. Cinque vittorie su sette partite sono l’ottimo bottino finora portato a casa dai bianconeri con il quarto posto provvisorio in solitario (in attesa del recupero di stasera tra Verona e Latina) che attesta l’inizio di stagione sicuramente positivo della formazione del presidente Sirci. Inoltre va constatato come le uniche due battute d’arresto siano arrivate con le prime due della classe Macerata e Piacenza e, se con i marchigiani il verdetto del campo è stato netto, con gli emiliani la squadra ha tenuto più che degnamente il campo, uscendo sconfitta in quattro set anche con un po’ di amarezza per non aver conquistato qualche punto. Per il resto capitan Vujevic e compagni hanno dimostrato di potersela giocare contro tutti, sia in casa, sia lontano dal palasport amico. La crescita esponenziale di alcuni elementi è fattore importante delle prime sette giornate. Certamente il catalizzatore delle attenzioni è l’opposto ‘Magnum’ Atanasijevic, 151 palloni a terra e oltre 21 di media a partita (attuale primatista dei ‘bomber’ della massima categoria), ma va segnalato come sia in progresso anche il giovane regista Mitic, pure lui alla prima stagione nel campionato italiano. ‘Mito’ sta prendendo confidenza con le insidie del campionato italiano e, grazie anche ai preziosi consigli di Kovac, il suo rendimento nella gestione del gioco migliora di partita in partita aiutato in questo dalla puntuale ricezione (la terza, dati alla mano, del torneo) dei vari Giovi, Vujevic nonché Della Lunga e Fanuli quando impiegati. Ma il dato più significativo, sottacendo poi di un Petric sempre più brillante in fase realizzativa e di alcuni fondamentali come l’attacco e la battuta estremamente efficaci, è la constatazione di un gruppo intercambiabile e completo, capace di sopperire con la qualità generale a qualche infortunio o giornata storta. Era uno dei punti focali sui quali era stata impostata la campagna acquisti estiva e, almeno fino ad oggi, sta risultando un’arma decisiva per la Sir. Passando invece ad uno sguardo più generale sul campionato, la concentrazione adesso è rivolta alle ultime quattro giornate del girone d’andata che porteranno alla definizione della griglia delle final-eight di coppa Italia, primo obiettivo stagionale bianconero. Perugia si trova certamente in buona posizione con la quarta piazza, ma l’equilibrio di questo campionato ed una classifica estremamente corta non danno garanzie di alcun tipo. Il calendario prevede per i block-devils, oltre alla trasferta di domenica a Ravenna, un doppio turno casalingo consecutivo con Latina e Trento (match quest’ultimo che chiuderà l’anno solare 2013) e l’ultima di andata, mercoledì 8 gennaio, in trasferta nel derby umbro con Città di Castello. È chiaro che chiudere la metà della stagione tra le prime quattro vorrebbe dire avere il vantaggio del fattore campo nei quarti di coppa Italia (che si giocano in gara secca appunto in casa della squadra meglio piazzata alla fine del girone d’andata), ma è chiaro pure che si tratta di quattro partite tutte estremamente difficili. Il diktat di Kovac è chiaro: lavorare ogni giorno in palestra per crescere singolarmente e come squadra e pensare unicamente ad un avversario alla volta. Questo sta facendo ora il gruppo bianconero e tutto lo staff, impegnato nella preparazione tecnico-tattica della gara di Ravenna. Alla fine, solo dopo aver dato il massimo in ogni occasione, si potranno tirare le somme.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 5 Dicembre, 2013 15:09