Una superlativa Orvieto batte il Cecina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 1 Dicembre, 2013 07:59

Una superlativa Orvieto batte il Cecina

Scarpa Ilenia (battuta)

Ilenia Scarpa in battuta

Era una sfida che la Zambelli Orvieto temeva quello della settima giornata di serie B2 femminile, l’avversario Acqua di Bolgheri Cecina era di quelli tosti e le attese di una grande gara non sono state smentite. Al fischio finale il team della Rupe esulta, grazie ad una prova corale ad una forza di gruppo e di personalità. Vittoria importantissima che tiene le biancoverdi a ridosso dalla capolista, tre punti che per la classifica generale sono da considerarsi di quelli pesanti. Subito partenza ad alti ritmi con Lucarelli e Di Carlo che iniziano a scaldarsi le mani (3-2). Si prosegue punto a punto fino alla fast di Lorio che porta le compagne al primo time-out tecnico con due lunghezze di vantaggio. Cresce Ilenia Scarpa, spina nel fianco delle cecinesi e anche Di Carlo (11-7). Rispondono le toscane con Coscia che non conosce tregua, i suoi attacchi penetrano nel campo orvietano e le ospiti sono lì che danno battaglia (15-15). Orvieto cresce in qualità di gioco, Campana chiude a muro l’attacco di Fidanzi, a seguire è Eleonora Scarpa che dalla seconda linea mette a terra la pipe del 18-16. Orvieto tenta la fuga e ci riesce con l’attacco di Ilenia Scarpa, dopo una scambio al cardiopalma è ancora lei che si procura il set-point e con un ace segna l’uno a zero. La risposta delle rivali non tarda e alla ripresa le toscane sono avanti al primo time-out tecnico (4-8). L’Orvieto gioca questo parziale male, molti gli errori, mentre le avversarie crescono (9-14). Entrano in scena Coscia e Fidanzi che in attacco fanno tutto quello che vogliono e la parità è servita. Le padrone di casa sembrano aver smarrito la giusta via ed invece il rientro in campo è di quelli che i tifosi conoscono. Esce la forza di gruppo, la coralità di una squadra che fa quadrato e la battaglia si fa accesa. Di Carlo trova in parallela il punto del vantaggio (7-6). Cresce la Zambelli che fa leva sul servizio e sull’ottima difesa. Nulla cade più a terra con le Scarpa che trovano i varchi per mettere giù quanto di prezioso viene servito da capitan Campana (16-10). In campo si vedono solo le umbre che conquistano il due a uno. Il Cecina non ci sta e la partenza nel quarto parziale fa capire che le cangurine dovranno sudare e non poco per domarlo (1-4). Pian piano le biancoverdi ritornano a macinare gioco e riescono ad accorciare (6-8). Mosconi in pallonetto inganna il muro ospite ma è Ilenia Scarpa che cresce (11-12). Si accende il finale di gara con Orvieto che vuole la vittoria e le ospiti che cercano di portare tutto al quinto set. Tiene il bunker del Pala-Papini con le locali che dal 16-16 prendono il largo. Eleonora scarpa tiene bene il suo turno di battuta e il tabellone segna 22-18, finale palpitante ma l’Orvieto ha la gara nelle mani e con grinta e tenacia va a chiudere il match.
ZAMBELLI ORVIETO – ACQUA DI BOLGHERI CECINA = 3-1
(25-19, 16-25, 25-15, 25-19)
ORVIETO
: Scarpa I. 25, Di Carlo 14, Scarpa E. 13, Lorio 12, Mosconi 4, Campana 3, Andreani (L), Sacco C., Bigini, Rossit, Sacco A., Macari. All. Giuseppe Iannuzzi e Marco Gobbini.
CECINA: Fidanzi 14, Coscia 12, Zuanigh 8, Lucarelli 6, Castellano F. 6, Ciurli 4, Mannarelli (L1), Cosci 2, Freni, Orlandini, Castellano A., Giannetti (L2). All. Luca Berti ed Alberto Mangiantini.
Arbitri: Andrea Alfei e Daniele Stazio.
(fonte Volley Team orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 1 Dicembre, 2013 07:59