48 ore al derby, le parole del d.s. Gustinelli

mbgrog
By mbgrog 6 Gennaio, 2014 20:43

48 ore al derby, le parole del d.s. Gustinelli

Gustinelli Valdemaro

Valdemaro Gustinelli

Mancano circa 48 ore al derby umbro del Pala-Kemon per Altotevere Città di Castello e Sir Safety Perugia, che oggi riabbracceranno anche i loro nazionali reduci dalle qualificazione mondiali. Qualificazioni molto positive per i due biancorossi Van Walle e Fromm che hanno centrato l’obiettivo, come anche la Serbia di Petric e Atanasijevic (Mitic è tornato a Perugia con qualche giorno di anticipo sul previsto), e che quindi saranno presenti con Germania e Belgio ai prossimi mondiali in Polonia. Tre vittorie per la squadra tedesca di Fromm, sempre molto positivo in campo soprattutto nei fondamentali di attacco, e tre anche per il Belgio di Van Walle, decisivo nella seconda gara contro la Bielorussia nella rimonta della propria squadra che poi ha ottenuto la qualificazione assieme alla Francia. Insomma i due bomber dell’Altotevere saranno di sicuro stanchi ma anche molto molto gasati per i successi delle proprie compagini nazionali. Cresce l’attesa anche a livello di pubblico perché, nonostante la collocazione infrasettimanale e l’orario serale, è il primo grande derby umbro in A1 dopo tanti anni per Città di Castello: dal 1991-1992 infatti che non si disputano straregionali in A1 con protagonista la squadra biancorossa che, in quell’occasione, affrontò l’Olio Venturi Spoleto di Ganev. Ma in campo non ci saranno solo giocatori che appartengono alle formazioni umbre perché saranno umbri anche i direttori di gara, uno di Perugia ed uno di Città di Castello e cioè Fabrizio Saltalippi e Simone Santi, due garanzie, due arbitri che hanno fischiato in manifestazioni internazionali come Olimpiadi e Campionati del Mondo. Insomma gli ingredienti per vedere un grande spettacolo ci sono tutti e c’è anche la voglia di Altotevere e Sir di chiudere al meglio il girone d’andata. L’attesa dell’ambiente tifernate è sintetizzata dalle parole del direttore sportivo Valdemaro Gustinelli: «Con grande entusiasmo ci apprestiamo a disputare quello che è il primo derby di serie A1 con Perugia. Chi, come me, ha vissuto prima in campo i derby degli anni ‘90 con lo Spoleto, sa benissimo che queste partite fanno storia a se. Pur rispettando il valore dell’avversario credo che abbiamo tutte le possibilità per divertirci e far divertire. La squadra ha lavorato con grande intensità in questi giorni doppiando quasi sempre le sedute, siamo perciò pronti alla battaglia. Intanto mi auguro che l’entusiasmo del pubblico festoso e sereno per questo grande spettacolo ci dia una mano, se non altro ad approcciare bene la gara poi il resto dovranno farlo i nostri ragazzi. Vorrei sottolineare, per dovere di cronaca ed anche con una punta d’orgoglio, visto i molteplici commenti a tal proposito che mercoledì 8 Gennaio giocheremo regolarmente al Pala-Kemon e che tra le nostre fila ci sarà Christian Fromm, l’atleta più tifernate dell’intera squadra». La partita di mercoledì sarà ricordata anche per un’altra grande iniziativa di beneficenza, ideata dall’alzatore dell’Altotevere Antonio Corvetta ed appoggiata subito dal presidente Arveno Ioan e da tutti i dirigenti. Infatti, durante il match, i tifosi e gli appassionati presenti avranno la possibilità di contribuire ai progetti dell’Associazione Giacomo Sintini, fondata dal giocatore ora alla Diatec Trentino, ed in cambio della donazione riceveranno il libro scritto da Corvetta qualche anno fa dal titolo ‘Il viaggio’. Insomma gli ingredienti per vedere una partita spettacolare ci sono tutti, la parola presto passerà alle schiacciate.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

mbgrog
By mbgrog 6 Gennaio, 2014 20:43