Andrea Radici: «Altotevere matricola competitiva»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 9 Gennaio, 2014 17:38

Andrea Radici: «Altotevere matricola competitiva»

Radici Andrea (esulta)

l’esultanza di coach Andrea Radici

Testa e cuore, voglia di vincere e preparazione della partita, fame di successo e di riscatto: sono stati questi gli ingredienti messi in campo dall’Altotevere Città di Castello nel vittorioso derby di ieri sera contro Perugia che ha chiuso il girone d’andata di serie A1 maschile dei ragazzi di Radici e di un raggiante presidente Arveno Ioan. La squadra, guidata da un Van Walle in forma strepitosa e da un Corvetta sempre lucido nelle scelte, ha girato al meglio grazie anche alla prova concreta di Fromm e Massari, chiamato in campo a sostituire Dolfo, alla tranquillità che Tosi ha dato ai proprio compagni nei fondamentali di seconda linea e all’attenzione a muro ma anche al servizio di Rossi e Piano. Insomma un derby da ricordare che i biancorossi hanno meritatamente portato a casa; questi tre punti consentono alla squadra tifernate di terminare a quota undici il girone di andata, frutto di quattro vittorie (due per 3-1 contro Piacenza e Perugia, due per 3-2 contro Modena e Ravenna e del 2-3 di Trento). Stando ai risultati maturati ieri sera aumenta il rammarico per la partita di Latina affrontata da Città di Castello senza stranieri, sarebbe bastata anche una vittoria al quinto set in terra pontina per entrare tra le otto grandi di coppa Italia. Ma coi se e coi ma, è risaputo, non si fa la storia di nulla, nemmeno quella del volley ed allora ci si deve attenere ai dati e valutare attentamente ciò che ha detto la partita di ieri sera ed in generale il girone di andata. Nella presentazione della gara coach Andrea Radici aveva affermato che eventuali tre punti avrebbe consentito agli altotiberini di guardare al cammino percorso con maggiore tranquillità: «Sappiamo perfettamente che siamo una matricola e che tutti i nostri ragazzi hanno magari un grande futuro ma un presente pieno di difficoltà per il campionato di grande spessore che è l’A1. C’eravamo posti l’obiettivo di essere competitivi nell’andata e sotto quest’aspetto ci siamo riusciti. Ora la partita di ieri è servita a coronare un po’ questa cammino svolto e a mettere in cascina punti buoni, perché ottenuti con merito, per la classifica che è da considerare soddisfacente. Ci portiamo dietro questi tre punti che ci daranno l’opportunità fin da subito di prepararci al meglio alla gara di domenica contro Piacenza. Siamo coscienti che c’è ancora tanto lavoro da fare ma ieri sera la squadra, trascinata dalla prestazione straordinari dei tre cardini, Corvetta, Fromm e  Van Walle, ha vinto con merito. La nostra forza deriva dalla passione e dalla voglia che mettono in primis questi tre ragazzi che sono di grande aiuto allo sviluppo del lavoro. Poi Piano sta dimostrando di avere raggiunto una grande maturità e gli altri, trascinati dai quattro big, contribuiscono sempre al centro per cento al raggiungimento dei risultati . Dobbiamo essere contenti nel complesso oltre che della vittoria nel derby». Il direttore sportivo Valdemaro Gustinelli elogia tutta la squadra: «Avevo previsto che il derby avrebbe potuto non rispettare i reali valori in campo e cosi è andata. La nostra è stata una serata magica, la squadra nel suo insieme si è espressa ad altissimi livelli e altrimenti non poteva essere per aver la meglio su una Sir che, pur non giocando al massimo, è sempre la quarta forza del campionato. Ovviamente le prestazioni di Van Walle, Fromm e Corvetta sono sotto gli occhi di tutti, così come quella di Massari, chiamato a sostituire Dolfo in un momento delicato della gara. Ma in generale e’ stato l’entusiasmo della squadra, unito alla forte convinzione trasmessa dallo staff tecnico, che ha creduto in questa vittoria sempre, spremendo i ragazzi durante la sosta con un gruppo ridotto. Complimenti ancora una volta a coach Radici ed i suoi assistenti Bartolini, Ciamarra e Calogeri. Infine, osservando lo spettacolo di pubblico ieri sera, il primo pensiero dopo l’ultimo punto di Van Walle è andato al mio vecchio amico Andrea, ieri sera lassù sarà stata festa grande, questa è per te». Questa sera alle ore 21,30 sul canale 111 di Trg i tifosi e gli appassionati potranno rivedere le immagini della vittoria contro Perugia.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 9 Gennaio, 2014 17:38