Federico Tosi: «Città di Castello si è vendicata»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 19 Gennaio, 2014 16:37

Federico Tosi: «Città di Castello si è vendicata»

Tosi Federico

Federico Tosi

Sei punti in tre partite nel 2014, due vittorie interne contro Perugia e Molfetta inframezzate dalla bella e sfortunata prova di Piacenza. L’anno nuovo è iniziato al meglio per l’Altotevere Città di Castello che nell’anticipo televisivo di serie A1 maschile ha avuto ragione in tre set del Molfetta. La partita è durata lo spazio di un set, il primo, finché i pugliesi sono riusciti a rimanere avanti nel punteggio poi un turno in battuta di Van Walle ha squassato la ricezione ospite consentendo aggancio e sorpasso. Ci hanno pensato poi Fromm e Massari a mettere il sigillo alla frazione. Negli altri set la formazione biancorossa ha surclassato nettamente l’avversario grazie ad una prestazione di alto livello di tutto il sestetto che, orchestrato da un perfetto Corvetta, ha girato al meglio esaltando le caratteristiche dei singoli. Il libero Tosi è stato molto bravo nei fondamentali di seconda linea, soprattutto in difesa, anche per merito del perfetto studio dell’avversario dello staff tecnico e dello scoutman Roberto Ciamarra. Proprio il toscano Federico Tosi commenta così il successo di ieri: «La partita di ieri per noi era molto importante perché volevamo fare punti anche per riscattarci della sconfitta dell’andata. All’inizio noi siamo partiti un po’ in sordina ma appena ci siamo regolati con la fase di muro e difesa e soprattutto grazie all’ottimo turno in battuta di Gert Van Walle abbiamo recuperato un primo set molto difficile e tenuto un livello altissimo di intensità per i restanti due. Dopo quella del derby della settimana scorsa anche questa vittoria ci dà molta carica per andare a Verona a cercare la prima vittoria esterna contro una squadra che sta giocando bene ma con la quale siamo consapevoli di potercela giocare». Andrea Radici loda l’atteggiamento e la risposta dei suoi ragazzi alle difficoltà proposte in avvio da Molfetta: «È stata una giornata importante perché avevamo riposto su questa partita la speranza di confermare quello che avevamo espresso in queste settimane a livello di gioco e quindi continuare il percorso di crescita generale del gruppo. Paradossalmente è stato positivo trovare difficoltà nella prima parte del set d’avvio perché ci ha dato quel qualcosa in più per andare a vincere il set e giocare con qualità e scioltezza nel resto del match. La squadra ha preso poi in mano la gara e l’ha portata a termine con continuità ed una prestazione eccellente». A fine gara  era ovviamente raggiante anche il presidente Arveno Ioan che s’è complimentato con i suoi atleti ed ha poi salutato con affetto anche i tifosi pugliesi giunti al Pala-Kemon per incitare i propri beniamini.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 19 Gennaio, 2014 16:37