La Sir Perugia capitola nel derby umbro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 8, 2014 23:25

La Sir Perugia capitola nel derby umbro

Petric Nemanja (attacca)

lo schiacciatore dei perugini Nemanja Petric in attacco

Seconda sconfitta consecutiva della Sir Safety Perugia che, nell’ultima giornata di andata della serie A1 maschile, cede in quattro set nel derby umbro ai padroni di casa dell’Altotevere Città di Castello. In un Pala-Kemon dal bellissimo colpo d’occhio e con tanti appassionati supporters bianconeri che hanno incitato con un tifo da brividi dal primo all’ultimo punto i ragazzi in campo, la squadra di Kovac ha offerto una prestazione a corrente alternata, peccando in particolare a muro (solo quattro quelli vincenti a fine gara) e nel numero degli errori diretti. Il tecnico bianconero ha ritrovato i suoi nazionali serbi Petric ed Atanasijavic e, mentre ‘Drago’ è stato il migliore e più continuo dei suoi chiudendo con 19 punti a referto, ‘Magnum’ è apparso meno brillante del solito, faticando in attacco ed al servizio e finendo il match in panchina sostituito da Dore Della Lunga. Dalla seconda frazione Kovac ha poi affidato la regia a Paolucci, migliore nella distribuzione del gioco offensivo, dando poi anche spazio a Barone in luogo di Semenzato. È mancato soprattutto nella metà campo bianconera la fluidità in fase break, mentre i tifernati padroni di casa, trascinati dalla coppia Van Walle-Fromm, hanno operato al meglio nella correlazione muro-difesa e goduto dell’ottima regia di Corvetta. Si chiude dunque con l’amaro della sconfitta il girone d’andata per i block-devils che conservano comunque il quarto posto. Piazzamento questo che consentirà ai bianconeri, il prossimo 29 gennaio, di disputare in casa il quarto di finale di coppa Italia con Verona come rivale per un posto nelle final-four. Non c’è tempo per la Sir di rimuginare troppo sulla battuta d’arresto. Domenica è di nuovo campionato con la prima di ritorno e con Perugia che ospiterà al Pala-Evangelisti Cuneo. Con la ferma intenzione di tornare ad assaporare il dolce sapore della vittoria. Kovac opta per Mitic in regia e Semenzato al centro in coppia con Buti. Formazione tipo per Città di Castello. Si parte in un palasport incandescente con una colorita rappresentanza di tifosi bianconeri. Subito video check alla prima azione su attacco di Petric dato in campo dall’occhio elettronico. Grande equilibrio nelle fasi iniziali con Petric e Atanasijevic da una parte e Fromm e Van Walle dall’altra a segno con attacchi vincenti (4-4). Un paio di errori perugini e l’ace di Rossi danno il primo break ai padroni di casa (11-8). L’ace stavolta di Van Walle allarga il gap (13-9). L’opposto belga non sbaglia un colpo e costringe Kovac al timeout discrezionale (18-13). Buti prova a scuotere i suoi con due bei primi tempi a terra (19-15). Stavolta sono due errori di Castello a far fermare il gioco dal tecnico Radici (19-17). L’ace di Fromm propizia il nuovo allungo dei tifernati (22-18). E l’ace, stavolta di Petric, accorcia nuovamente (22-20). Palla contestata assegnata a Castello dal secondo arbitro Santi per il 23-20. L’ace di Piano porta i padroni di casa al set point (24-20). Chiude un errore di Atanasijevic. Parte meglio l’Altotevere anche nella seconda frazione con il muro di Piano (4-2). KOvac cambia in regia inserendo Paolucci per Mitic. Fromm spinge ancora i suoi (6-2). È sempre il tedesco ad andare a bersaglio (9-3). Spazio anche per Cupkovic al posto di Petric. Dopo pochi scambi ‘Ciupko’ si infortuna alla caviglia ed è costretto a lasciare il campo tra gli applausi del pubblico nuovamente a Petric. L’errore al servizio di Semenzato porta alla sospensione tecnica con Castello avanti 12-6. Con il turno in battuta di capitan Vujevic i Block Devils si avvicinano (13-12). Il muro di Fromm dà nuova linfa a Castello (16-13) con Kovac che inserisce Barone per Semenzato. Atanasijevic scalda il braccio e porta quasi a contatto i bianconeri (19-18). L’ace di Paolucci ristabilisce la parità e l’attacco successivo di Vujevic il sorpasso di Perugia (19-20). Buti in primo tempo dà un piccolo break alla Sir (19-21). L’errore di Rossi porta Perugia al +3. Petric in contrattacco dà il set point alla Sir (20-24). L’errore di Dolfo porta il match di nuovo in parità. Il terzo set vede Paolucci confermato in regia e Barone al centro. Nelle file di Castello c’è Massari per Dolfo. In avvio altro punto contestato assegnato dal secondo arbitro Santi ai padroni di casa con cartellino giallo ad Atanasijevic (2-1). Il muro di Van Walle dà tre punti di vantaggio ai tifernati (7-4). Prosegue la serie si Castello con Van Walle (9-4). L’ace di Paolucci accorcia (9-6). Fromm porta le due squadre al time-out tecnico (12-9). Atanasijevic va a segno dai nove metri e accorcia per Perugia (12-11), ma il muro di Massari e l’errore proprio di Atanasijecic fanno ripartire Castello (15-11). Castello scappa 20-15 dopo l’errore di Vujevic. Non riescono a rientrare i Block Devils con Van Walle che dà il set point ai locali (24-20). Chiude Massari. La quarta frazione vede Castello partire forte (5-2). Barone e un invasione aerea di Corvetta ristabiliscono la parità (5-5). Barone in primo tempo dà il +2 ai suoi (7-9). Ancora con un primo tempo, stavolta di Buti, le due squadre si fermano per il timeout tecnico (10-12). Il video check dà ragione ai padroni di casa certificando l’ace di Piano e la parità a quota 13, il muro successivo di Rossi porta al sorpasso dei padroni di casa (14-13). In campo Della Lunga per Atanasijevic. Petric e Barone e nuovo sorpasso Sir (14-15). Ace di Barone e +2 Perugia (16-18). L’attacco out di Della Lunga ed il muro di Rossi siglano l’ennesimo contro sorpasso Castello (22-21). Van Walle mette a terra il 23-21. Il servizio in rete di Della Lunga porta al match point (24-22). Annulla il primo Petric (24-23). Chiude Van Walle.
ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO – SIR SAFETY PERUGIA = 3-1
(25-21, 20-25, 25-20, 25-23)
CITTÀ DI CASTELLO: Van Walle 24, Fromm 16, Piano 10, Rossi 10, Dolfo 2, Corvetta, Tosi (L1), Massari 4, Marchiani, Carminati, Franceschini, Sartoretti. N.E. – Lensi (L2). All. Andrea Radici e Marco Bartolini.
PERUGIA: Petric 18, Atanasijevic 13, Buti 7, Vujevic 5, Semenzato 1, Mitic, Giovi (L1), Barone 10, Paolucci 6, Della Lunga 1, Cupkovic. N.E. – Della Corte, Fanuli (L2). All. Slobodan Kovac e Carmine Fontana.
Arbitri: Fabrizio Saltalippi (PG) e Simone Santi (PG).
ALTOTEVERE (b.s. 13, v. 6, ricezione positiva 44%, ricezione perfetta 18%, attacco 53%, muri 10, errori 10).
SIR SAFETY (b.s. 19, v. 7, ricezione positiva 68%, ricezione perfetta 48%, attacco 50%, muri 4, errori 10).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)
httpv://www.youtube.com/watch?v=KPsxTyRbj7E

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 8, 2014 23:25