La Grifo Perugia mette nel mirino Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 24, 2014 13:30

La Grifo Perugia mette nel mirino Civitanova Marche

De Paolis Paolo

Paolo De Paolis

Ultima giornata di andata per il campionato nazionale di serie B2 maschile con la classifica che non sorride alla Grifo Volley Perugia in virtù dei soli 9 punti raccolti finora, la squadra del presidente Bettini è in piena zona rossa e serve subito un veloce cambio di marcia per affrontare con più tranquillità il girone di ritorno. Reduci dall’ennesima sconfitta contro Grosseto per tre ad uno, il tredicesimo turno vede ora Mastroianni e compagni impegnati nella trasferta marchigiana in casa della Volley 79 Civitanova, anch’essa sconfitta in quattro set nel derby contro la capolista Grottazzolina. Con i suoi 16 punti Civitanova Marche è in una posizione di classifica intermedia, a soli tre punti di distanza della zona play-out. I ragazzi di coach Pasquali, molto probabilmente scenderanno in campo con un sestetto composto da giocatori di grande esperienza e abilità tecnico-tattiche. Al palleggio ci sarà Javier Martinez, giovane italo-argentino, già campione d’Italia con la squadra juniores di Macerata ed esperto giocatore di beach-volley. Sulla sua diagonale l’opposto Matteo Rossetti che vanta numerose esperienze in B tra le fila di Appignano e Chieti. Al centro si alternano Filippo Beldomenico e Alex Molinari, il primo ha militato in passato tra le file di Jesi, mentre Molinari, cresciuto nel settore giovanile del Macerata, vanta stagioni con il Cagliari. Terminali di attacco sono Giovanni Maria Musillo e Paco Nobili, probabilmente uno dei più esperti del team. La sua lunga militanza tra B1 e B2, è infatti impreziosita dal campionato di A2 disputato la scorsa stagione con Loreto. Il libero infine è Bernardo Calistri, che dopo dodici anni trascorsi nel settore giovanile del Macerata, lo scorso maggio si è laureato campione d’Italia under 20. Anche in questa settimana i ragazzi hanno lavorato molto per fortificare la tenuta psicologica e il feeling di squadra a confermarlo Filippo Fuganti Pedoni, autore di ottime prestazioni negli ultimi turni, come i 24 punti realizzati nel match contro Pescara di due settimane fa: «C’è ancora l’amaro in bocca dopo la ultime sconfitte. Potevamo ottenere punti importanti contro avversarie che erano alla nostra portata. Ce lo saremmo anche meritato visto che in generale abbiamo disputato buone prestazioni. Alcuni errori arbitrali ci stanno condizionando, come nel match perso contro Pescara, dove siamo stati fortemente penalizzati in momenti clou del match. Siamo consapevoli tuttavia che è nostra responsabilità far cambiare l’andamento delle cose, quindi cercheremo di affrontare le prossime gare con grande determinazione, sperando di riuscire a muovere un po’  la classifica. D’altronde, con Grottazzolina e Grosseto abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque. Quello che ci manca è solo un po’ più di convinzione e fiducia in noi stessi, ma anche una dose di cinismo nei momenti decisivi. Certo è che nel girone di ritorno venderemo cara la pelle». Come al solito quindi le premesse per una giornata di grande sport ci sono tutte. Sabato 25 gennaio, alle ore 18,30 al palasport di Civitanova, i perugini faranno affidamento anche sul loro orgoglio per dare una nuova soddisfazione a tutti i tifosi biancorossi.
(fonte Grifo Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 24, 2014 13:30